Grande Progetto Fiume Sarno: per il PD è “sbagliato, si deve cambiare”

Stile (PD) sul Grande Progetto Fiume Sarno, lancia un appello a tutte le forze poliche locali: E’ sbagliato, si deve rifare.

L’appello-invito ai rappresentanti locali di partiti e movimenti a pronunciarsi contro il progetto, per il bene del nostro territorio, prendendo posizioni ufficiali contro il “Grande progetto fiume Sarno” e contro la volontà del presidente Caldoro e dell’assessore Cosenza che lo sostengono.

Vincenzo Stile

Vincenzo Stile

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

NOCERA INFERIORE – “Apprezziamo, con piacere, – si legge in una lunga nota politica del componente l’Assemblea Nazionale del Partito Democratico Vincenzo Stile, il quale interviene contro la realizzazione del Grande Pogetto Fiume Sarno invitando Partiti e Movimenti affinché si schierino apertamente contro e perché si apra un tavolo di discussione per rivedere il progetto – la nuova posizione dell’Amministrazione Comunale di Nocera Inferiore riguardo la questione del Grande Progetto Fiume Sarno, che, finalmente, in modo deciso, ha sposato le posizioni del Partito Democratico, dei comitati e movimenti, che fin dal primo momento si erano fermamente opposti alla realizzazione dello stesso.

Fiume-Sarno-

Fiume-Sarno-

In questi mesi, questo lavoro è senza dubbio servito a far conoscere il problema a tutta la popolazione, che, altrimenti, non sarebbe stata avvertita in altro modo degli effetti negativi di questo progetto, che sarebbe caduto dall’alto come un cataclisma sulle spalle degli ignari cittadini.

Il progetto, seppur “GRANDE”, era noto solo agli addetti ai lavori, che un po’ distratti, ma sicuramente in buona fede, non si erano opposti ad esso nelle conferenza dei servizi tenutesi in Regione Campania.

Il Partito Democratico, – prosegue Stile – esprimendo tutte le sue perplessità, ha richiesto e ottenuto ben due audizioni in commissione regionale, alle quali ha partecipato, insieme a tutti i Sindaci delle città interessate dal GPS, anche il nostro Sindaco.

Edoardo Cosenza

Edoardo Cosenza

Vedere Manlio Torquato e l’assessore all’Ambiente Tonia Lanzetta dietro la cattedra a fianco dei Comitati a rappresentare tutta la città di Nocera significa che la città intera, con la sua massima rappresentanza istituzionale si oppone al progetto, con la volontà di produrre atti amministrativi contro di esso, che aspettiamo, così come hanno fatto già da tempo altre amministrazioni comunali. È solo con l’opposizione globale, con concreti atti amministrativi e con l’azione di partiti e comitati, che si potrà fermare e cambiare questo progetto sbagliato.

Fermo restando che come PD continueremo a portare avanti la nostra battaglia contro il progetto nelle sedi istituzionali come la Regione e il Ministero dell’Ambiente, – conclude Stile – e se necessario anche in sede europea, attraverso i nostri rappresentanti, in questo momento vogliamo lanciare un appello con il quale invitiamo tutti i rappresentanti locali degli altri partiti, a pronunciarsi contro il progetto e a farsi sentire, al più presto, per il bene del nostro territorio, prendendo posizioni ufficiali contro di esso e contro la volontà del presidente Stefano Caldoro e dell’assessore Eduardo Cosenza, che vogliono farlo andare avanti, tenendo conto che non si può mortificare una intera popolazione per un progetto che tanti problemi pone, e che va a intaccare oltre che la vita sociale,  sopratutto la salute dei cittadini, e questa è una cosa che non può ignorare una parte politica, che dovrebbe porre le esigenze del loro territorio al di sopra della solidarietà tra membri di partito, che sono al governo nell’amministrazione regionale”.

Nocera Inferiore, 7 gennaio 2014

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. Sono armai più di 10 anni che si parla del fiume Sarno dove eri quando hanno il primo progetto, che importo a te se passano altri dieci anni che la popolazione si allaga avendo enormi danni economici e morali a te basta fare bella figure nel dire che e tutto sbagliato questa e la politica di dire sempre che e sbagliato quello che fanno gli altri e noi poveri cittadini subiamo

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente