Eboli: Sarà inaugurato questa sera il Teatro “Giacinto Romano”

Sarà inaugurato questa sera alle ore 18.00 il Teatro “Giacinto Romano”. Presenti alla manifestazione i Provveditori provinciali e regionali: Pagliara e Bouché.

Il Sindaco di Eboli Melchionda: “….un luogo di cultura a servizio della nostra comunità”. Il Dirigente Coccaro: ” ….gli ambienti scolastici che non sono indifferenti al comportamento ed alla crescita degli allievi”.

I.C.-Giacinto-Romano-Eboli

I.C.-Giacinto-Romano-Eboli

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Questa sera venerdì 27 giugno, alle ore 18:00, presso l’Istituto Comprensivo “Giacinto Romano”, si svolgerà l’inaugurazione del teatro realizzato attraverso i piani operativi PON FERS “Ambienti per l’Apprendimento” – Asse II “Qualità degli ambienti scolastici” – promosso dal Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, in accordo con il Ministero dell’Ambiente nell’ambito della programmazione 2007-2013.

Interverranno: il dirigente dell’Istituto Comprensivo “G. Romano” Rosario Coccaro, la presidente del Consiglio d’Istituto Ornella Pendino, il dirigente Ufficio Scolastico Provinciale di Salerno Renato Pagliara, il direttore generale dell’Ufficio Regionale Scolastico per la Campania Diego Bouchè, l’on. Luisa Bossa – componente della Commissione Cultura e Istruzione della Camera dei Deputati – ed il Sindaco di Eboli Martino Melchionda.

Coordina Vito Bentivenga, giornalista de “La Città” di Salerno.

L’incontro prevede anche delle esibizioni a cura degli allievi dell’istituto.

Il progetto è stato predisposto dal Comune di Eboli, e visionato e deliberato dal Consiglio d’Istituto della scuola “G. Romano” diretta da Rosario Coccaro, una progettazione sinergica che unisce alle competenze tecniche dell’Ente le esigenze degli operatori scolastici.

Il progetto – per un importo totale dei lavori di circa 264 mila euro – insieme alla trasformazione di un locale palestra in un teatro, ha visto anche la realizzazione di un impianto fotovoltaico a servizio dell’edificio, ubicato sulla copertura; oltre che piccoli interventi di adeguamento impiantistico e di sistemazione dell’area esterna all’edificio.

A riguardo interviene il Sindaco di Eboli Martino Melchionda: “Venerdì inauguriamo un splendido teatro, un luogo di cultura a servizio della comunità scolastica e dei cittadini.

Esso è frutto di una virtuosa politica sinergica tra l’Amministrazione Comunale, l’ufficio tecnico dell’Ente e la direzione scolastica, una politica che riconosce la scuola come una priorità assoluta , come luogo in cui si costruisce la cittadinanza responsabile del futuro.

La presenza di ambienti scolastici accoglienti e funzionali riveste un ruolo imprescindibile nell’ambito della crescita e della formazione di una collettività attenta alla crescita civile.

Non c’è politica futura che non parta dalla centralità della scuola e che non riconosca l’educazione quale motore dello sviluppo. E’ per tale ragione che questa Amministrazione continua ad investire sugli allievi, sulla scuola e sugli ambienti scolastici”.

“Con l’inaugurazione di questo teatroafferma il Dirigente Scolastico I. C. “Giacinto Romano” Rosario Coccarocoroniamo una peculiarità della nostra scuola: l’attenzione agli ambienti scolastici che non sono indifferenti al comportamento ed alla crescita degli allievi.

Abbiamo prodotto un vero e proprio modello di rapporto sinergico con l’Ente; nella stessa maniera abbiamo sistemato la palestra della scuola “Molinello”, la palestra e i laboratori della “Giacinto Romano” e tanto altro ancora è in programma.

La scuola è un organo costituzionale, perché forma la mente e il cuore di chi sarà la classe dirigente di domani. Abbiamo, dunque, una responsabilità importante che passa anche attraverso la creazione di adeguati spazi scolastici”.

“La scuola cambia rapidamente – dichiara l’assessore alle Politiche per la Scuola e la Formazione Liberato Martucciello e ciò impone il nostro impegno a promuovere anche il rinnovamento degli  edifici e degli spazi educativi, secondo nuovi criteri che guardano al futuro.

Dotiamo una scuola della nostra città di un importante spazio, adeguato allo svolgimento delle innumerevoli attività svolte abitualmente dalla scuola, oltre che dalle innumerevoli realtà culturali che popolano la nostra città”.

Eboli, 27 giugno 2014

2 total pingbacks on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente