Fisciano: Approvato il Bilancio. Adottato anche un regolamento a tutela degli animali

Adottato il Regolamento di tutela e benessere degli animali e adozione di cani vaganti sul territorio del Comune di Fisciano.

Il consiglio comunale di Fisciano approva il bilancio di previsione 2014. Previste gevolazioni ai contribuenti: 300,00€ di sconto sulla Tari per chi adotta un cane dal canile convenzionato.

randagismo

randagismo

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

FISCIANO – Continuano le agevolazioni nel Comune di Fisciano. – si legge in un comunicato stampa del Comune di Fisciano – La recente approvazione del bilancio di previsione adottato durante l’ultima seduta del consiglio comunale, oltre a fornire confortanti conferme sul fronte tariffario, introduce anche un’importante novità per quanto riguarda la Tari.

In particolare, per coloro che adotteranno un cane ricoverato presso il canile convenzionato dal Comune si applica una riduzione di un massimo di € 300,00 (rapportato a trimestre) dal tributo e comunque fino a concorrenza del totale dovuto.

Una iniziativa sicuramente meritevole di attenzione che denota la sensibilità della pubblica amministrazione nei confronti di un problema, come quello dell’abbandono degli animali domestici (soprattutto cani), che spesso determina conseguenze ben più gravi rispetto all’immaginario collettivo.

Franco-Gioia

Franco-Gioia

“L’amministrazione – spiega l’assessore al bilancio Franco Gioia ha inteso promuovere questa forma di incentivo per i contribuenti al fine di sensibilizzare la popolazione locale al rispetto per gli animali e all’adozione, laddove possibile, di quelli domestici. Ci sono diversi cani ricoverati presso il canile convenzionato col nostro Comune. La loro adozione, oltre ad essere apprezzata in maniera incondizionata dall’animale che verrà preso in cura, consentirà al nuovo “padrone” di ottenere un consistente alleggerimento del carico tributario per quanto riguarda l’imposta Tari”.

Si ricorda, inoltre, che sul capitolo Tari sono previste anche altre agevolazioni per le aziende e i professionisti che effettuano assunzioni a tempo indeterminato di dipendenti, residenti nel Comune di Fisciano, a partire dal primo gennaio 2014 e che vanno ad incrementare l’ULA (Unità Lavorative Annue) al 31 dicembre dell’anno precedente.  Per questi soggetti il tributo dovuto per l’anno successivo è ridotto di un importo pari all’addizionale comunale applicata sulle retribuzioni degli stessi dipendenti assunti.

Inoltre, sono esenti dall’applicazione della TARI, oltre ai casi espressamente previsti dalle leggi vigenti anche: le attività commerciali, pubblici esercizi e liberi professionisti che iniziano l’attività nell’anno 2014 nei primi dodici mesi di attività. In ultimo, su questo capitolo, le aliquote per le utenze domestiche sono rimaste invariate rispetto allo scorso anno.

Adottato dal consiglio comunale anche il regolamento di tutela e benessere degli animali e adozione di cani vaganti recuperati sul territorio del Comune di Fisciano. Tale provvedimento risponde alle funzioni attribuite all’ente in materia di protezione e tutela del benessere degli animali per favorire la corretta convivenza dell’animale con l’uomo.

Tommaso-Amabile

Tommaso-Amabile

Al fine di perseguire l’obiettivo del raggiungimento di un equilibrato rapporto tra gli uomini e gli animali, l’ente promuove e sostiene iniziative di sensibilizzazione ed informazione sulla conoscenza ed il rispetto degli animali, rivolte a tutta la cittadinanza, con particolare riguardo al mondo della scuola e alle nuove generazioni.

Il regolamento approvato dal civico consesso è formato da 26 articoli che hanno lo scopo di incentivare l’adozione di cani randagi ritrovati e catturati sul territorio comunale ed ospitati presso la struttura convenzionata Iguazu nel Comune di Montecorvino Rovella. La loro adozione servirebbe a prevenire il fenomeno del randagismo  e a garantire il benessere degli animali riducendo il sovraffollamento presso la stessa struttura.

“L’adozione di un simile provvedimento – dichiara il sindaco di Fisciano, Tommaso Amabile – esprime un indice di alta civiltà nel rispetto degli animali e del loro rapporto con l’uomo. L’amministrazione comunale, essendo da sempre sensibile a fenomeni come il randagismo e la tutela degli animali, ha deciso di redigere un regolamento ad hoc per trovare la migliore soluzione da adottare nel rispetto degli amici animali”.

E’ possibile visualizzare l’intero regolamento dalla sezione dell’albo pretorio sul sito istituzionale del Comune di Fisciano.

Fisciano, 27 luglio 2014

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente