Campagna: Un nuovo modo di vivere lo sport con l’A.D.S. Virtus

La rivoluzione targata Campagna. Un nuovo modo di vivere lo sport con l’A.D.S. Virtus per le giovani promesse del Calcio.

Il responsabile tecnico Calabrese: “Il nostro obiettivo è quello di formare un atleta che imparerà ad aveva una buona conoscenza delle sue potenzialità sia in campo che nella vita.

Staff tecnico

Staff tecnico A.D.S. Virtus

di Gerardo Sorgente
per (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

CAMPAGNA – Al palazzetto dello sport del Quadrivio di Campagna e alla Somec, in località Mattinelle, è tutto pronto per ospitare le giovani promesse del calcio, a comunicarlo è stato lo staff tecnico dell’A.S.D. Virtus che presso il Museo dello Sbarco di Eboli, ha presentato  sabato mattina il progetto scuola calcio; ovvero un percorso che cura la crescita psico fisica di ogni singolo atleta  fin dal primo giorno in cui veste la tuta associativa.

L’idea dei tecnici è quella di mettere ogni ragazzo nelle condizioni di diventare un buon atleta nel mondo dello sport. Dunque non solo  allenamenti, rigori e gol, ma soprattutto tanta cura per l’individuo e la sua crescita personale.  Il cuore pulsante della scuola calcio è la motivazione che assicurano i tecnici non verrà mai meno. La novità che accompagnerà le attività della scuola calcio è l’applicazione del  Virtus Software  elaborato dal dottor Giulio Rattazzi, ricercatore universitario, che attraverso la somministrazione di test:  da campo e da laboratorio  andranno ad indagare le qualità sportive di ogni singolo ragazzo.

Insomma la Virtus è un passo avanti rispetto ad altre realtà nazionali. La dirigenza della società ha anche stretto una profonda collaborazione con il dottor Sirico, medico di famiglia e posturologo, che oltre ad effettuare la classica visita medica offrirà un servizio completo mirato ad individuare eventuali scoliosi, cifosi o lordosi. I tecnici  vantano esperienza e formazione che rappresenta per tutti i genitori una garanzia specie perché  che gli affidano i loro figli. Il metodo di allenamento, su base piramidale,  prevede tre livelli: una parte formativa, una intermedia e una specifica.

“Il nostro obiettivo – ha dichiarato il responsabile tecnico,  il dottor Damiano Calabrese, – è quello di formare un atleta che imparerà ad aveva una buona conoscenza delle sue potenzialità sia in campo che nella vita. A noi interessa che l’allievo viva lo sport come un momento formativo che lo dovrà accompagnare per tutta la vita. Purtroppo troppi ragazzi seguiti poco e male bruciano il loro talento e arrivano a vent’anni che sono già stanchi di tutto. Noi questo lo vogliamo evitare”.

Lo staff tecnico è composto dal presidente Mario Ceriello, dal vice Federico Ceriello. L’area marketing è curata da Massimiliano Iuorio, quella amministrativa da Pietro Naimoli, mentre la comunicazione è nelle mani del veterano, Vincenzo Rizzo. Il responsabili tecnici, che curano tutte le attività sono l’istruttore Giampaolo Naimoli e Damiano Calabrese, ex- fuoriclasse del calcio italiano.

Campagna, 5 ottobre 2014

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente