Convegno alla Fiorentino di Battipaglia: “(SF)Amare: quando il cibo risponde alla domanda d’amore”

Nell’ambito della V^edizione della Settimana del Benessere Psicologico, si è tenuto all’I.C. “Fiorentino” di Battipaglia il Convegno: (SF)Amare: quando il cibo risponde alla domanda d’amore.

L’obiettivo dell’iniziativa è di coinvolgere le Istituzioni, cittadini e psicologi, è diffondere una cultura psicologica creando e rendendo visibili le competenze, le azioni e gli ambiti in cui lo psicologo opera e attivando reti capaci di promuovere Benessere.

Settimana del benessere psicologico-IC Fiorentino-Battipaglia

Settimana del benessere psicologico-IC Fiorentino-Battipaglia

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – Nei giorni scorsi nell’aula magna dell’istituto comprensivo “Fiorentino” di Battipaglia nell’ambito della V^edizione della Settimana del Benessere Psicologico e con il patrocinio del Comune di Battipaglia, si è tenuto il convegno: (SF)Amare: quando il cibo risponde alla domanda d’amore.

La Settimana del Benessere Psicologico è un evento annuale, organizzato dall’Ordine Psicologi Campania in collaborazione con l’Associazione Nazionale Comuni Italiani, che viene realizzato in tutto il territorio regionale con la partecipazione attiva degli psicologi campani e delle Città Amiche del Benessere Psicologico.

L’obiettivo dell’iniziativa è diffondere una cultura psicologica creando contesti di riflessione tra istituzioni, cittadini e psicologi, rendendo visibili le competenze, le azioni e gli ambiti in cui lo psicologo opera e attivando reti capaci di promuovere Benessere.

Dario Palo

Dario Palo

Hanno partecipato, moderati dalla Psicologa e Psicoterapeuta Luisa Petrosino, oltre ai docenti, alunni e genitori, il Dirigente Scolastico Dario Palo, la dietista dott.ssa Monica Farro e le Psicologhe Luciana Madaio, Luisa Petrosino e Alessandra Votta con competenza e professionalità hanno relazionato sulle problematiche inerenti ai: Disturbi dell’Alimentazione; …….I disturbi alimentari sono un modo per comunicare sofferenze quali lutti, abbandoni, abusi e maltrattamenti spesso in età precoce. Pensare in modo ossessivo al “cibo-corpo-peso” diventa un anestetico che permette di non sentire la sofferenza. È un’auto-cura. Questo è un modo per sopravvivere.

In Italia sono oltre 3 milioni di persone a soffrire di DCA (disturbi del comportamento alimentare), oltre l’ 80% hanno subito abusi e maltrattamenti. Nell’ 85% dei casi si tratta di donne adulte, adolescenti e bambine. Negli ultimi anni il fenomeno riguarda anche gli uomini (circa il 20%). Questi disturbi non devono essere scambiati per malattie dell’appetito. Sono disagi psicologici profondi, “malattie dell’amore”. L’approccio nutrizionale non  permette di elaborare le autentiche cause di questa grave patologia che copre una disperata fame d’amore……….

…………………………….  …  ……………………………….

Scuola Fiorentino Battipaglia-1

Scuola Fiorentino Battipaglia-1

Battipaglia, 21 novembre 2014

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente