Istituzione Università Telematica Unitelma-Sapienza: Primo incontro a Eboli

Si è tenuto ieri sera a Eboli presso la Biblioteca comunale del Complesso Monumentale di S. Francesco il primo incontro per l’istituzione a Eboli del Polo Unitelma-Sapienza.

Pinti:Dopo il sopralluogo dei giorni scorsi, quest’incontro è stato motivo di confronto con i Dirigenti scolastici e con le varie istituzioni, per mettere in conto che individuato il luogo e l’ubicazione, si può partire anche da subito, ritenendo che la scelta del Centro storico sia straordinaria“.

Università telematica-Eboli-Bruno Pinti

Università telematica-Eboli-Bruno Pinti

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Nella serata di ieri, presso la Biblioteca Comunale di Eboli ubicata nel Complesso monumentale di San Francesco, si è tenuto il primo incontro tra il Prof. Bruno Pinti, Presidente, del Comitato scientifico del Campus Citta’ del Sapere – Polo Universitario di Napoli dell’Unitelma Sapienza, e i Dirigenti Scolastici degli Istituti Superiori cittadini, per confrontarsi e discutere della istituzione a Eboli dell Università Telematica, con la realizzazione del Polo Universitario UNITELMA-SAPIENZA.

Antonio Cuomo

Antonio Cuomo

L’incontro di ieri, segue quello che si è tenuto il 29 aprile scorso, nel corso del quale si è effettuò una visita al Complesso Monumentale e al Centro Storico di Eboli,anche con  l’On. Antonio Cuomo, con il dott. Bruno Pinti e il Prof. Raffaele Palumbo, rispettivamente Presidente e componente del Comitato scientifico del Campus Citta’ del Sapere – Polo Universitario di Napoli dell’Unitelma Sapienza, e con l’importante contributo dell’Avv. Luciano Ceriello del Movimento Noi Tutti – Liberi e Partecipi. Lo scopo dell’ncontro, è stato quello di verificare la concreta possibilità di aprire in Eboli un Polo didattico presso il Complesso Monumentale dell’ex Convento di San Francesco, circostanza che suscitò una serie di polemiche che addirittura mettevano in discussione l’effettiva volontà di realizzare il Polo Universitario collocando la proposta tra quelle che solitamente si usa fare nel corso di una Campagna elettorale.

E proprio a seguito di quelle polemiche che POLITICAdeMENTE ha voluto incontrare il Prof. Bruno Pinti per verificare il grado degli impegni e delle volontà del Comitato Scientifico del Polo Universitario di Napoli dell’Unitelma Sapienza.

Bruno Pinti

Bruno Pinti

Prof. Pinti a proposito della così detta Università telematica, di cosa si parlerà all’incontro del 7 maggio?

Sarà un primo incontro di confronto con i Dirigenti Scolastici degli istituti Superiori che ci sono in Città, dal quale sicuramente partiranno le basi sinergiche per proseguire nel progetto fondativo del Polo Didattico Unitelma-Sapienza di Eboli.

Quali saranno i tempi di realizzazione?

Si può partire anche da subito, si tratta solo di volontà e ovviamente anche di opportunità relativamente ad un luogo fisico, che noi da un primo sopralluogo, abbiamo ritenuto sia straordinaria l’ubicazione nel Centro Storico di Eboli.

Incontro Unitelma-Bruno Pinti

Incontro Unitelma-Bruno Pinti

Di questo avete parlato con l’On. Cuomo?

Si e mi è sembrato entusiasta, ritenendo anch’egli di utilizzare al meglio sia le potenzialità del centro storico cittadino che dello straordinario bacino di utenza di centinaia di giovani che ogni anno conseguono il Diploma di maturità.

Come pensate di procedere?

E’ nostra intenzione istituire un corso di Laurea in Economia, con corsi specifici: in Marketing territoriale e turistico; in Finanza e flussi finanziari; in Economia gestionale e di impresa; in Tecniche gestionali: atteso che nei prossimi anni vi sarà una forte richiesta di figure professionali legate alle competenze economiche, e cercando di invertire quel trend che orienta migliaia e migliaia di giovani verso alcuni indirizzi di studio che poi non producono nessuno sbocco accupazionale e di lavoro.

Per realizzare questo pensate di coinvolgere la Confindustria locale?

Pinti-Sorgente

Pinti-Sorgente

Sicuramente si, per quanto attiene i rapporti di collaborazione e i master che contiamo di offrire, come proposta formativa ai nostri giovani studenti, ma la cosa più importante e su cui incentreremo tutti i nostri sforzi, con la British School, sarà quella della conoscenza dell’Inglese come lingua di lavoro internazionale, studi che accompagneranno le discipline nel corso del triennio, così come apriremo a metodi nuovi, non escludendo di portare gli Imprenditori in Cattedra, specie quelli di successo.

Un programma ambizioso.

Assolutamente si. Oggi  per poter formare giovani professionisti validi si deve aprire alla società e soprattutto la si deve affiancare nel suo corso, seguendone i cambiamenti e offrendo di volta in volta i supporti necessari per guidare la crescita, e pensando all’Italia e soprattutto al Sud e alle sue ricchezze paesaggistiche, storiche, architettoniche e monumentali, abbiamo l’intenzione di istituire Master in Turismo, pensando alla Dieta Mediterranea, all’enogastronomia, e per questo abbiamo siglato anche un accordo con il Sindaco di Pollica Stefano Pisani. Saremo presenti con Pollica all’EXPO 2015 di Milano. Riteniamo che con questi temi si possano offrire ai giovani ottime e soprattutto nuove prospettive.

………………………………  …  ……………………………

Complesso Monumentale san Francesco Eboli

Complesso Monumentale san Francesco Eboli

Eboli, 9 maggio 2015

33 total pingbacks on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente