Parte la 6^ edizione del Mediterranean Truck 2015 di Eboli

26, 27 e 28 giugno 2015, area esterna Centro Commerciale LeBolle di Eboli, 6^ edizione del Mediterranean Truck 2015.

Prende il via con la conferenza stampa di stamani il Mediterranean Truck di Eboli, che con 150 Truck in esposizione, è il più grande evento di motori del Sud Italia. Presenti il Sindaco Cariello, il Patron Riviello, Lombardi del Centro Commerciale LeBolle.

Mediterranean Truck Eboli 2015

Mediterranean Truck Eboli 2015

da (POLITICAdeMENTE) il Blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Ai nastri di partenza la sesta edizione del Mediterranean Truck di Eboli, il più grande evento di motori del Sud Italia. Il 26, 27 e 28 giugno, dunque, la Città di Eboli sarà la Città dei motori, grazie al lavoro della Famiglia Riviello che ha ideato e progettato questo singolare appuntamento.

Questa mattina, nell’Aula Consiliare “Isaia Bonavoglia” di Palazzo di Città, conferenza stampa di presentazione dell’evento che per il secondo anno consecutivo avrà come location l’area posta all’esterno del Centro Commerciale LeBolle.

Cosimo Riviello

Cosimo Riviello

«Da tempo avevamo pensato di realizzare un evento simile – dice Cosimo Riviello, patron dell’evento -, poi abbiamo deciso di provarci. Ora siamo arrivati alla sesta edizione e la presenza di tanti camionisti con le loro famiglie ci hanno confermato che siamo sulla strada giusta. L’impegno è enorme ed ogni anno aumenta, sia in termini economici che in termini di tempo, in ogni nuova edizione vorremmo sempre migliorare e ingrandirci, abbiamo una grande squadra di professionisti che ci supporta con esperienza e competenza. Questo è il nostro valore aggiunto. Quello che ci spinge è il fatto che ogni anno sono in tantissimi ad aspettare il nostro evento e non possiamo né vogliamo deluderli. Siamo pronti per dare il via alla nuova edizione, più interessante, più frizzante e più bella degli ultimi anni».

«I visitatori del Mediterranean Truck solitamente ci chiedono se i nostri truck sono veri, cioè se davvero vengono messi su strada – spiega Vito Riviello, del team -. Ebbene, non solo i truck sono veri e operano quotidianamente lungo tratte prestabilite, ma sono strutturati e curati nei minimi dettagli proprio perché i proprietari del loro lavoro ne hanno fatto anche uno stile di vita. Sono aerografati, abbelliti, colorati e spiritosi a secondo dei gusti di ognuno. In vetrina, da noi, ci saranno sicuramente gli esemplari più belli».

Su una superficie pari a oltre 40.000 mq, saranno più di 150 i truck in esposizione, provenienti da tutta Italia e non solo, e più di 100 i veicoli del “Raduno nel Raduno”, tra auto d’epoca, moto, auto – tuning, Ferrari e trattori agricoli. Oltre 50 le aziende in mostra nell’Area Expò e tante le novità.

«Questo è un grande evento che coniuga davvero la passione per i motori con “la famiglia” – dichiara Flavio Longobardi, direttore di LeBolle -. Gli organizzatori hanno davvero pensato a tutto, senza lasciare nulla al caso hanno realizzato una grande attrattiva per la Piana del Sele ma anche per il Sud Italia. I numeri parlano chiaro: le presenze dello scorso anno si attestano attorno alle 50mila unità. A Eboli si son davvero fermati in tanti. E per questo motivo, anche quest’anno per la seconda volta, rinnoviamo la nostra disponibilità ed accogliamo con piacere il Mediterranean Truck».

Mediterranean Truck-Conferenza Stampa-Massimo Cariello

Mediterranean Truck-Conferenza Stampa-Massimo Cariello

Ivano Pecora, amministratore di Orakom, azienda salernitana leader nelle telecomunicazioni, aggiunge: «Affiancheremo per questa edizione il Mediterranean Truck certi della valenza di respiro nazionale che sta incassando l’evento. Manifestazioni importanti dal punto di vista dei numeri e delle caratteristiche vanno sempre sostenute e per l’occasione, con il supporto tecnico di una linea ultra banda larga, possiamo permettere alla sala stampa e ai visitatori la condivisione in tempo reale di immagini, video e quant’altro sui social e comunque in rete. Orakom ha accettato con piacere di essere presente all’evento».

Rossana Lucia Pedullà, responsabile marketing e comunicazione pubblicitaria: «Dall’indotto economico che si produce alla qualità dell’evento stesso, siamo in crescita esponenziale. Possiamo affermare di essere ormai inseriti nei circuiti nazionali di eventi di settore. Sigillata nuovamente la collaborazione con l’International Truck Day Show. Tante sono le aziende leader del comparto motori che hanno aderito all’evento di quest’anno tra cui, per citarne alcune: la Bridgestone, la OMEPS, la OML Longobardi Truck Volvo, la Beta Ricambi, Alcoa/Rigeneral, CRS International. Prezioso il contributo di Euronics Eboli, IperSpar, Motta servizi&logistica, Nappi. Ma anche di LRC On The Road – Salerno, che ci ha fornito il truck/sala stampa. Le associazioni di categoria presenti sul territorio, i club due e quattro ruote, singoli e privati che hanno affiancato il nostro evento che ha alla base la passione e l’amore per i motori insita nella famiglia Riviello che ci mette il cuore nell’organizzazione».

Il coordinatore del progetto Biagio Sica, sottolinea: «L’evento è abbastanza articolato. Oltre ad avere in bella mostra i truck provenienti dall’Italia e dall’Estero, avremo in esposizione anche la Lamborghini Huracan in dotazione alla Polizia Stradale. Inoltre, un’area food interamente rivisitata e spazi più consoni all’evento. Gli Street Truck food, unici e singolari mezzi su gomma, sono stati accuratamente selezionati. Non solo belli da vedere ma anche con cibo a bordo di ottima qualità da gustare. Una nuova area sarà dedicata al modellismo e gestita da un gruppo di appassionati, i Truck Model e il One Tuning Show, il campionato italiano di tuning famoso in tutta la penisola. Presenti per la prima volta i Bizzarro, tra gli stunt-man più accreditati in Europa. Confermata la partecipazione proprio di Didi Bizzarro, spericolato e acrobatico, in continua lotta contro la forza di gravità. Nel team di cinque elementi è prevista l’esibizione di un ragazzino appena 12enne. Tra spensieratezza e tante risate, dunque, il divertimento è assicurato. Due gli spettacoli di cabaret: sabato, “La ricotta” direttamente da Zelig e domenica invece Nello Iorio (Il nonno moderno) direttamente da Made in Sud. A cura dell’associazione Magic Day – sicuri sulla strada – anche i bambini apprenderanno le nozioni base del codice della strada, attraverso il gioco e l’intrattenimento didattico».

Il sindaco di Eboli, Massimo Cariello, conclude: «L’amore e la passione che la famiglia Riviello da anni riversa nell’organizzazione di questo evento, è nota a tanti. Io l’ho appurato fino ad ora da semplice ebolitano. Sacrifici non solo professionali ma anche e soprattutto economici. Il Mediterranean Truck è un evento importante per la nostra Città e come tale deve essere trattato. Vanno sostenuti gli organizzatori e affiancati, a partire dalla prossima edizione, anche a livello logistico. Questo appuntamento deve essere istituzionalizzato perché grazie ad esso anche la Città di Eboli ha il suo ritorno in materia di indotto economico. I turisti, i visitatoti, gli appassionati nella tre giorni dell’appuntamento si riversano nella nostra città».

Insomma, appuntamento da non perdere con il Mediterranean Truck: truck&car expo, truck&car tuning, truck speed, car&truck wash, stunt show, spettacolo e area expo.

Eboli, 25 giugno 2015

12 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Un grande in bocca al lupo a Cosimo per aver realizzato il suo sogno e per aver fatto capire ai peracottari di turno che solo la professionalità e le manifestazioni di alto livello pagano. L’approssimazione lasciamo ad altri perché non porta da nessuna parte. Quindi grazie agli organizzatori.
    Al sindaco chiederei di avere massima attenzione per gli eventi importanti che si tengono in città perché questi sono il primo volano per cominciare a mettere in moto una macchina ormai ferma da anni. Nella speranza che gli imprenditori, piccoli e grandi, ed i cittadini sappiano apprezzare questo sforzo e diano il loro contributo. PER AMORE DELLA CITTA’

    • VOZA..X AMORE DALLA CITTA’ COSA?
      LEI CHE E’ IMPEGNATO IN ATTIVITA’ SOCIALI TROVA COMMENDEVOLE QUESTO?
      TRAFFICO BLOCCATO, VIGILI ASSENTI, SE UN CITTADINO FACESSE IL CHIASSO DI QUESTI SIGNORI SAREBBE MULTATO
      A LORO è CONCESSO DI INQUINARE LIBERAMENTE PER ACCONTENTARE UNA AZIENDA PRIVATA?
      BOICOTTIAMOLA DA SUBITO,ARRECA DANNI ALLA SALUTE DEI CONTRIBUENTI, SPERO CHE I CITTADINI PROTESTINO, SOLO AD EBOLI, LO SVILUPPO E’ BEN ALTRO, QUESTO E’ SOLTANTO UN SCHIFO DI MANIFESTAZIONE, IL PEGGIO CHE POSSA CAPITARCI, AUSPICO CHE LA GENTE SI ATTIVI CON FIRME PER VIETARLA!

  2. Speriamo nn ci sia la pacchianata inquinante a fini comnerciali di una azienda x le strade cittadine.
    Coi polmoni pubblici non si agevolino le tasche private.
    Un po di bon ton.

  3. Egregio Sig. “CITTADINI”,
    se ne vada a Senerchia, con tutto il rispetto per Senerchia, così magari respirerà aria pura e aspetterà in silenzio fino alla fine dei suoi giorni, sicuro di aver conservato sani e puri i suoi polmoni, ma mi faccia il piacere, invece di alzarsi il cappello di fronte ad una famiglia che nonostante le loro attività che non hanno certamente bisogno di questa pubblicità, credono in un progetto che fa onore alla nostra città, investendo il loro tempo, le loro forze e sicuramente anche i loro soldi.
    Ce ne fossero di queste iniziative……..

    • ANTONIO RISPETTI GLI ALTRI, SE LE PIACCIONO METTA IL MUSO SOTTO IL TUBO DI SCAPPAMENTO, SENERCHIA A CONFRONTO E’ CIVILE, EBOLI STA DIVENTANDO UNA ZINGAROLANDIA COMPORTAMENTALE!
      FACCIANO QUEL CHE VOGLIONO, MA EVITINO LO STROMBAZZAMENTO NELLE VIE DELLA CITTà CON EMISSIONI DI FUMO E CALORE, GIA’ SI VA VERSO I 30 GRADI, CON QUESTE EMISSIONI INSALUBRI SI DANNEGGEREBBERO BIMBI ED ANZIANI, OLTRE ANCHE ALTRE PERSONE CHE DEI TRUCKS IN CAROSELLO, MI PASSI IL FRANCESISMO SE NE FOTTONO!

    • Cioè, ma tu vuoi vedere che l’inquinamento lo provocano dei trucks che fanno una semplice sfilata una volta all’anno?
      Ma mi faccia il piacere!!!!!!
      Una manifestazione che porta ad Eboli decine di migliaia di visitatori ben venga, ce ne fossero, poi ci lamentiamo che non si fa mai nulla.

  4. Una concentrazione di fumi e calori in pochi minuti ora che la temperatura sale ê da tribunale.

  5. non si fa niente e non s fa niente.
    si fa qualcosa e non va bene.
    decidiamoci! Sorridiamo!

  6. Vergogna vergogna vergogna,alle 23 traffico in tilt,volume a oalla e scarichi di camion a go go,x la carovana cafona che passa x le vie cittadine,costretti a sorbirci questo senza consenso.
    Eboli la nuova Secondigliano e tutto sto sconcio x vendere pneumatici?
    lo facessero sotto le loro case!
    sindaco anche questa é civiltà,si ricordi’

    • Si faccia una classa action presso un Unione consumatori,decibel al massimo,perniciosi per bimbi e anziani cardiopatici,milioni di nano polveri per esiziali ai polmoni,solo x acccontentare i gommisti del paese?
      Carirello già imiti il predecessore nel peggio.

  7. Se è per la pacchianata sono con voi, se è per l’inquinamento non credo che siano la causa dei tumori e del cambiamento climatico (bisognerebbe fare ben altro per il resto dell’anno e solo allora potremmo lamentarci dei camion).
    Se il carosello dei camion fosse ben fatto, se ci fosse meno cafoneria sarebbe sicuramente una cosa allegra e bella da vedere (anche se quel mondo è lontano da noi).
    La bellezza di questo paese è che si organizzano cose che accontentano tutti i giusti: agli intellettuali non piacciono i camion, ai camionisti non piacciono i libri, le poesie e la storia. Tutti abbiamo diritto ad avere qualcosa.
    Non credo che al Motorshow di Bologna siano tutti cafoni. E’ uno spettacolo, niente di più!!
    Comunque, un pò meno clacson, meno sgasate, meno musica tecno ad alto volume e siamo tutti più contenti.
    Comunque è una manifestazione da ripetere perché muove economia. E Dio solo sa quanto ne abbiamo bisogno!!!
    Bravo Cosimo and friends!!!

  8. Il motor show sta in una area apposita, le nano polveri concentrate lo ha confermato un professore,solo che ti sono simpatici e li perdoni.

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente