Serre (Sa): Incontro sul Mercato dei Rifiuti elettrici ed elettronici

Si è tenuto a Serre (Sa), un incontro dal tema: “Il mercato dei Rifiuti elettrici ed elettronici (Raee). Analisi settoriali ed aspetti operativi”.

L’Incontro a cui hanno partecipato altre che gli organizzatori dalla società Accord Phoenix srl, Passannanti, Zoccoli e Baldarelli, e il Sindaco di Serre Mennella, per sottolineare l’impegno anche in econmia ai valori della ecosostenibilità.

Martino Passannanti

Martino Passannanti

da (POLITICAdeMENTE) il blog di Massimo Del Mese

SERRE (SA) – Nei giorni scorsii si è tenuto un incontro presso l’Auditorium Marco Simoncelli di Serre organizzato dalla società Accord Phoenix srl a cui hanno partecipato tutti i collaboratori e la cittadinanza del comune ospite e che ha visto anche la presenza a conclusione dei lavori del sindaco di Serre, ing. Franco Mennella.

Al tavolo dell’incontro erano presenti, insieme ai collaboratori del territorio del progetto in fase di implementazione locale della società Accord Phoenix, il dott. Francesco Baldarelli – amministratore della società, il dott. Martino Passannanti – procuratore speciale e program project manager della stessa e la dott.ssa Paola Zoccoli del coordinamento dello staff di direzione strategica. L’incontro ha trovato origine, motivo ed occasione nella necessità di presentare e discutere delle caratteristiche del mercato dei Raee (Rifiuti elettrici ed elettronici) il cui trattamento e recupero costituisce il core business della società organizzatrice e come tale area di intervento rappresenti opportunità di lavoro con una ricaduta sul territorio riguardo alla raccolta e samltimento – attraverso un processo di trattamento volto al recupero di materiali particolari come i Raee ed all’ampliamento di attività lavorativa.

.

.

L’apertura dei lavori ha visto l’intervento del dott. Passannanti, ideatore e promotore del progetto, che ha presentato l’impresa, il mercato di riferimento e la scelta aziendale mossa da valori legati al contributo fondamentale nell’azione di intervento ambientale attraverso un trattamento con tecnologie avanzate e ad altissimo contenuto di sostenibilità ambientale e delle scelte aziendali di sostenibilità sociale attraverso un lavoro di inclusione e determinata ispirazione ed applicazione della legalità attraverso il costante riferimento guida della normativa, ispiratrice valoriale dell’azione imprenditoriale. Azione che si è messa in campo dando avvio al processo di attività che è iniziata con la creazione della rete territoriale di promozione e definizione delle relazioni ed accordi per la raccolta dei materiali.

Sui temi aziendali – filiera, attività ed organizzazione – è intervenuta la dott.ssa Paola Zoccoli che ha illustrato il la filiera di settore con cenni normativi ed il processo di attività aziendale con riferimenti agli obiettivi ed alla mission. L’intervento si è soffermato nella considerazione degli aspetti specifici della fase di approvvigionamento, del ruolo della rete di contatto per la selezione e la definizione delle forniture; la criticità della continuità e delle componenti relazionali in funzione dei segmenti di clienti, oltre alla criticità del rapporto delle altre aree aziendali in considerazione dell’interdipendenza di ogni fase rispetto alle altre, rilevanti non solo in ruolo di input ma anche in termini di informazione e controllo per la continuità e lo sviluppo aziendali, fonti primarie della sostenibilità della sua azione e del benessere di tutti coloro che vi operano. In tale ambito, è stato prezioso l’intervento del dott. Guarnaccia – dello staff di direzione – , sollecitato dal dott. Passannanti, intervento che ha stimolato ulteriormente la concentrazione sulle procedure aziendali e che ha dato vita alla partecipazione dei presenti su ogni aspetto operativo- procedurale, denotando il coinvolgimento e l’interesse all’attività sul campo già messa in campo.

Franco Mennella

Franco Mennella

Questi interventi sono stati accompagnati anche dall’apprezzamento della propositività e della volontà di operare da parte del parroco che ha partecipato con grande attenzione, confermando con la sua presenza la meritevolezza di ogni iniziativa che genera speranza e crescita.

I numerosi spunti degli intervenuti hanno fatto da base alla sintesi conclusiva del dott. Baldarelli che ha messo in evidenza lo spirito della partecipazione connaturato nell’impostazione del lavoro della società con l’esplicito intento di creazione di una presenza capillare e non semplicemente di presidio, ma del posizionarsi nel territorio dell’area centro meridionale con una prospettiva interregionale. Ha esplicitato la scelta della società di ubicare nell’area della provincia di Salerno un nucleo operativo di grande significatività nel processo di attività aziendale in cui, se la sede dell’impianto di recupero e trattamento rappresenta un’azione di stimolo alla rinascita di una realtà profondamente colpita dalla crisi e dalla calamità – la città di L’Aquila –, l’area della provincia di Salerno identifica l’operosità fortificatrice di un lavoro di ripresa partecipativa. In questa dimensione collaborativa va intesa la strutturazione dell’unità locale. Pertanto con la proiezione di ulteriori dimensioni dell’intervento aziendale e il perfezionarsi dei primi rapporti di collaborazione e di lavoro, si gettano le premesse per il funzionamento e la creazione dei risultati nell’interesse di tutti.

L’incontro si è concluso con i saluti finali del sindaco di Serre, ing. Franco Mennella.

Serre (Sa), 16 novembre 2015

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente