"Angelica Scarano" tag

I Care: Via al partenariato Caregiver-Comune di Eboli

EBOLI – I Care: è nata la rete per i Caregiver in accordo di partenariato con il Comune di Eboli

Ieri pomeriggio, nell’Aula consiliare Isaia Bonavoglia del Comune di Eboli, è stato firmato l’accordo di Partenariato tra l’Ente e una rete di associazioni, grazie alla cui lungimiranza è stato possibile avviare il progetto sperimentale “I Care”, la rete per i caregiver.

Concorso letterario: Le parole che non ho detto

EBOLI – Le parole che non ho detto è il Concorso letterario dell’Associazione “Noi amici dell’Hospice e dell’Ospedale di Eboli”. 

Il concorso “Le parole che non ho detto” si articola in tre sezioni: Racconti lunghi, con un massimo di cinque cartelle, racconti brevi con un massimo di tre cartelle e poesia. Le iscrizioni scadono il prossimo 30 settembre. 

Eboli: L’Associazione 1 Hospice per Eboli Presenta il video “Legge 38”

EBOLI – Venerdì 23 febbraio, ore 10.00, Istituto Agrario G. Fortunato, Eboli, L’Associazione 1 Hospice per Eboli presenta il video: Legge 38.
La legge 38 del 2010 è tra le prime in Europa, tutela all’art. 1 “il diritto del cittadino ad accedere alle cure palliative e alla terapia del dolore”, ed individua tre reti di assistenza dedicate alle cure palliative, alla terapia del dolore e al paziente pediatrico.

Eboli: Corso di Formazione gratuito per 20 “Aspiranti Volontari” nel terzo settore

EBOLI – “Comitato 1 hospice per Eboli e amici dell’Ospedale Maria SS Addolorata di Eboli” organizza “C’è posto per te: corso di formazione gratuita per 20 aspiranti volontari.
Il corso, in 10 incontri, parte il 10 marzo, dalle ore 18 alle ore 20, ogni venerdì. Si svolgerà in due fasi: la prima teorica presso la sede dell’Associazione di Eboli; la seconda pratica, e gli aspiranti volontari svolgeranno un tirocinio sia in Hospice sia al Centro Ascolt

Un Progetto di Servizio Civile a Eboli per le cure Palliative

EBOLI – Con l’associazione “Un hospice per Eboli ed amici dell’ospedale SS Maria Addolorata”, il servizio civile diventa “servizio di civiltà”.
L’obiettivo del progetto “Potenziare le abilità” è fornire maggiore corrispondenza tra domanda ed offerta di assistenza domiciliare, cure palliative ed hospice. In fase avanzata o terminale di malattia, per soddisfare i bisogni del malato oncologico e dei familiari.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente