"confisca" tag

Battipaglia recupera e valorizza i Beni confiscati: Ecco alcuni progetti

BATTIPAGLIA – Presentati a Battipaglia sei progetti per il recupero e la valorizzazione di sei Beni confiscati alla criminalità organizzata.

I progetti, sono stati elaborati e donati all’Amministrazione comunale dalla direzione della Scuola di Architettura NIB (New Italian Blood) i quali mirano al riutilizzo dei beni confiscati alla criminalità organizzata e acquisiti al patrimonio del Comune di Battipaglia.0

Beni confiscati alla Camorra: Convegno a Battipaglia

BATTIPAGLIA – Martedì 27 marzo, ore 16.00, Sala conferenze Palazzo di Città, Battipaglia, Convegno «Beni confiscati: Tra progettualità e nuove opportunità».
Un incontro discutere su un programma di riutilizzo dei beni sottratti alla Criminalità organizzata e assegnati al Comune di Battipaglia che vanta il più alto numero di beni confiscati, nel solco delle iniziative come il Caffè 21 marzo e il Supermarket Sociale di Belvedere affidate ad Associazioni di scop

Progetto Art House: Presentazione al Caffè 21 Marzo di Battipaglia

BATTIPAGLIA/EBOLI – Mercoledì 30 dicembre 2015, ore 19.00, il Caffè 21 Marzo, via Generale Gonzaga, 5/A di Battipaglia, presentazione del progetto Art House.
Il Progetto “Art House”: Ha come finalità la conversione di una struttura confiscata alla criminalità organizzata in località Corno D’oro di Eboli, in una casa dell’arte.

SU e Rifondazione: Un “Centro Ricerca” sui beni confiscati alla camorra

EBOLI – Utilizzo dei beni confiscati alla criminalita’ per un “Centro ricerca”: Per Sinistra Unita e Rifondazione Comunista il primo atto è il ripristino della legalita’.
Sollecitiamo la Commissaria Straordinaria, dott.ssa Filippi, che regge le sorti del nostro Comune, ad intervenire in questa direzione. Occorre, naturalmente, avere subito delle idee sul come utilizzare questi beni: oltre ad una villa, si tratta di terreni agricoli.

Esercizio abusivo della professione: Disegno di Legge del Sen. Cardiello sull’inasprimento della pena

ROMA – Modifica all’articolo 348 del codice penale, in materia di inasprimento della pena per l’abusivo esercizio della professione

Onorevoli Senatori. – L’abusivo esercizio di una professione è un delitto disciplinato dall’articolo 348 del codice penale. Tale norma punisce chiunque eserciti una professione con valenza giuridica – medico, ingegnere, avvocato, notaio ed altri – senza esserne stato abilitato a norma di legge.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente