"Eugenio Scalfari" tag

“Caso” De Luca: Bonavitacola bacchetta Eugenio Scalfari

Il caso De Luca tra Diritto certo e la “Legge del desiderio”. «L’Italia delle purghe può prescindere dalle leggi dello Stato. L’Italia del diritto no». Bonavitacola a Scalfari: “Quando le leggi dello Stato…

Premio Ischia Internazionale di Giornalismo a Vito Pompeo Pindozzi

ISCHIA – Tra i premiati, anche Vito Pompeo Pindozzi insieme a Rym Ali Brajimi, Giovanni Maria Vian, Giulio Anselmi, Toni Capuozzo, Virman Cusenza.
Alla XXXII edizione del Premio Ischia di giornalismo, in primo piano i temi dei diritti umani.

La crescita è possibile ma Tremonti non la vuole

ROMA – La combinazione inflazione/recessione per l’Italia non è un’ipotesi improbabile e remota, al contrario è un fenomeno già in atto.
L’inflazione è un’imposta regressiva e accresce le diseguaglianze sociali. La stagflazione deprime consumi e investimenti, falcidia redditi, commercio, occupazione, credito e tenuta dei conti pubblici.

La Libia, Obama e la giravolta del Cavaliere

ROMA – Obama telefona a Berlusconi. Lo ha rapidamente costretto ad una virata di 180 gradi: è passato dal baciamano a Gheddafi alla condanna senza appello del Rais.
L’economia non cresce, siamo al penultimo posto dei Paesi europei, (dopo noi la Grecia), al quarantesimo nella lista della produttività e all’ottantesimo in quella della competizione.

I tre voti che pesano sul futuro del paese

ROMA – La fiducia del 14 dicembre avranno come risultato la scomparsa della sinistra italiana e la consegna del paese per un decennio al berlusconismo populista, autoritario e leghista.
Il governo può anche durare tutta legislatura, varando un programma di riforme sociali. Ma se non c’è riuscito con una vasta maggioranza, potrà farcela ora tre voti di sostegno?

La macchina da guerra che schiaccia il dissenso

ROMA – La risposta di Fini è comunque tardiva, poteva e doveva arrivare molto prima, subito dopo le notizie pubblicate dal “Giornale” di Feltri.
Da un lato Gianfranco Fini e la famiglia Tulliani, dall’altro il comunicato di un ministro della Giustizia dell’isola caraibica di Santa Lucia, i giornali della famiglia di Silvio Berlusconi.
La responsabilità istituzionale avrebbe dovuto far premio su ogni altra considerazione anche a costo di mettere in gioco un assetto privato molto delicato.

Dove porta il Paese l'avventura del Cavaliere

ROMA – Berlusconi per come concepire lo Stato e le sue propaggini, rappresenta una gravissima deformazione della nostra democrazia repubblicana e un continuo attacco alla Costituzione.
Le persone di buon senso trovino il coraggio di metter da parte le proprie botteghe e si assumano il carico di responsabilità che la situazione richiede.
di Eugenio Scalfari

Guercio Pd interviene nel dibattito Conte-Cariello sul Mattino

EBOLI – Il trasformismo, in senso alto, non riguarda Cariello che naviga più terra terra. Lo slogan “tu che vuoi ?” tradisce la sua vera inclinazione: barattare interessi e voti. – Guercio: “Birre, generi alimentari, migliaia di scarpe distribuite in campagna elettorale, ricordano pratiche che furono di Lauro, ricco di famiglia”.

Scontro tra Scalfari e De Bortoli

Scalfari – De bortoli: Scontro di testate e scontro di direttori a colpi di editoriali.

POLITICAdeMENTE Propone ai suoi lettori, lo scontro a distanza di due Giornalisti, protagonisti indiscussi della informazione: Eugenio Scalfari, editorialista ex direttore e fondatore di Repubblica, uno dei quotidiani finiti nella mira del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi; Ferruccio De Bortoli, tornato a dirigere il Corriere della Sera, proveniente dal Sole24Ore, già finito nel mirino di Berlusconi e per questo lasciò la Direzione del Corsera.

Ecco il Governo di Cossiga: con Montezemolo, Fini, Bersani

POLITICAdeMENTE propone questa bellissima intervista al Presidente emerito Francesco Cossiga, tratta dal libro-intervista “Novissime picconate” di Claudio Sabelli Fioretti.
Claudio Sabelli Fioretti intervista il Grande Vecchio, che picconando picconando anticipa le verità e risponde alle 10 domande di Repubblica al posto di Berlusconi
“Novissime picconate”, il libro-intervista a Cossiga: 167 pagine picconate, anticipazioni, fantapolitica o realtà?
Da AFFARITALIANI.it
ROMA – Che goduria leggere questo libro-intervista, Novissime picconate, in cui Claudio Sabelli Fioretti intervista per 167 pagine Francesco Cossiga.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente