"Luciano Violante" tag

Identikit per il Colle. Ecco il totopresidente

ROMA – Ancora poche ore e Napolitano passa il testimone ed è totopresidente: ecco i nomi.
Per Cuillo(AreaDem) il PD è attraversato da tensioni e inquietudini e “rivolgendosi” a Renzi: “c’è chi guarda al Colle e pensa a Primarie e Congressi”. Intanto girano 9 nomi del PD manca Fassina però; 7 del PDL; 5 del M5S; 2 di Scelta Civica; 1 per la Lega.

Ecco i 10 “Saggi” di Napolitano, non ci manca nessuno

ROMA – I dieci ‘saggi’: chi sono gli uomini scelti da Giorgio Napolitano? Saggi o “commissari” di Governo? I due gruppi di saggi convocati al Colle alle 11 e alle 12
Il presidente Napolitano ha nominato sei esperti di economia oltre a quattro personalità politiche per superare il momento di fermo politica. Tra presidenti e vice, prof Universitari e uomini di apparato: Ecco i loro profili, non ci manca proprio nessuno.

Intesa PD-Pdl-Terzo polo: Riforme e riduzione dei parlamentari

ROMA – Intesa PD-Pdl-Terzo polo. Pronti alle riforme, accordo sulla riduzione dei parlamentari.
Accordo tra Bersani, Alfano e Casini: via 200 parlamentari, stop al bicameralismo perfetto meno spese e più poteri al premier. Sull’imtera materia si cerca il coinvolgimento pieno anche di Lega e Italia dei Valori.

Bellosguardo conferisce la Cittadinanza onoraria a Giuseppe Tesauro

Giovedì 10.08.10, ore 19,00 nell’Aula Consiliare di Bellosguardo, conferimento della Cittadinanza Onoraria al professor Giuseppe Tesauro. BELLOSGUARDO (SA) – Si terrà giovedì prossimo a Bellosguardo la cerimonia per il conferimento della cittadinanza onoraria…

Pietro Grasso: Cambiare il ddl sulla sicurezza

Sicurezza – Grasso: Ddl limita i poteri del Procuratore Nazionale Antimafia
Roma. “Nel DdL sulla Sicurezza, ora all’esame della Camera, è stato introdotto un emendamento che di fatto limita i poteri del Procuratore Nazionale Antimafia”.
A renderlo noto è il Procuratore Nazionale Antimafia Pietro Grasso al termine della sua audizione nelle riunioni congiunte delle Commissioni Giustizia e Affari Costituzionali di Montecitorio che stanno esaminando il provvedimento del Governo. Nel codice attuale, infatti, si prevede che il Procuratore Nazionale Antimafia possa esercitare le sue funzioni “in relazione ai procedimenti indicati nell’articolo 51 comma 3 bis”, cioè quelli relativi ai vari reati di mafia.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente