"Polla" tag

Indennità operatori Covid P.O di Polla. FIALS: Immediato riconoscimento

POLLA – Riconoscimento indennità operatori Covid Ospedale di Polla: Fials Salerno, presenta ricorso all’ASL Salerno. 

La Fials, atraverso il legsle Avv. Antonietta Pelella, per effetto della costituzione dell’indennità art. 86 co.6 lett. C, ha richiesto l’immeditato riconoscimento della predetta indennità a tutti gli operatori afferenti al Reparto Covid del P.O. di Polla. 

2 respiratori in dono ai PO di Roccadaspide e Polla dal Gruppo regionale M5S

SALERNO – ll Gruppo Consiliare della Regione Campania del M5S ha donato due respiratori agli Ospedali di Roccadaspide e Polla. 

I macchinari sono stati acquistati co il taglio degli stipendi dei Consiglieri regionali del M5S. La consegna venerdì 11 giugno da parte del presidente della Commissione Aree Interne Michele Cammarano: “Un contributo per ampliare l’offerta assistenziale in due presidi fondamentali per il territorio”.

1 Maggio: Mercati aperti per la Festa del lavoro. Negozi aperti a Battipaglia

1 Maggio: I Mercati salernitani saranno aperti per la Festa del lavoro. Ecco l’elenco. Negozi aperti a Battipaglia.  da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese SALERNO – L’ANVA Confersercenti regionale comunica che…

Acli Salerno: Il baratto aiuta l’ambiente promuove la lettura

PADULA – 22/12/2020 – 13/01/2021 Padula Città che legge #nonrifiutiamoci – il baratto che aiuta l’ambiente e promuove la lettura

Un libro in cambio di una lattina o una bottiglia di plastica da buttare. Una sorta di baratto tra rifiuti e libri rivolto soprattutto agli under 14. ACLI Salerno: “puntiamo alla cultura per combattere le povertà!”

Emergenza Covid-19: 40milioni di € per i Comuni particolarmente colpiti

ROMA – Emanato il Decreto di ripartizione di 40 milioni di euro, a sostegno di comuni particolarmente colpiti dall’emergenza coronavirus.

A comunicarlo sono stati i Cosimo Adelizzi e Francesco Castiello del Movimento 5 Stelle. Tra i comuni beneficiari, della provincia di Salerno, ci sono Sala Consilina (439.320,00 €), Polla (185.675,00 €), Caggiano (92.785,00 €), Atena Lucana (83.965,00 €) e Auletta (78.960,00 €).

Nuovo Piano Ospedaliero: I Comitati per la Salute si incontrano

EBOLI – Eboli: I Comitati per la Salute si incontrano. Sotto i riflettori, il Piano Ospedaliero 2019.
All’incontro organizzato dalla Adelizzi del Comitato per la Salute Pubblica, hanno partecipato le Associazioni omologhe ed esponenti politici e della Società civile, tra i quali: Francione; Cicia, IPASVI; Scotillo, Fisi-Sanità. Dai protagonisti: “Ancora una volta violata la legge nel rapporto abitanti-posti letto, con decremento nelle zone a sud di Salerno ed un abbassamento dei Lea. Daremo vita a nuovi incontri e ad una grande mobilitazione!”

Restyling Ospedali salernitani: La denuncia dei Confederali

SALERNO – Restyling degli ospedali salernitani. La denuncia dei Confederali: Esclusi Agropoli, Vallo, Polla, Battipaglia e Sant’Arsenio.
Appello dei segretari provinciali di Cgil Fp, Cisl Fp e Uil Fpl. Pasquale Addesso, Pietro Antonacchio e Lorenzo Conte al commissario straordinario dell’Asl Salerno: “Trovare subito altri fondi per non snobbare parte della comunità di questo territorio”.

Restano i punti nascita a Sapri e Polla. Soddisfazione dei Confederali

SALERNO – Salvi i reparti dei due nosocomi a sud della Provincia: Marcia indietro dei vertici sanitari regionali.
Soddisfatte le sigle Fp Cgil, Fp Cisl Salerno e Uil Fpl. “E’ la vittoria del buon senso. Quando le comunità decidono di riprendere in mano il proprio futuro alla fine riescono a fare in modo che la buona politica prevalga e di questo tutti coloro che hanno seriamente contribuito possono andarne fieri!

Sanità in Campania: Passa il Piano. De Luca la spunta sul Governo

ROMA – Passa il Piano della Sanità in Campania: De Luca la spunta sul Governo,, la Ministra Grillo si “arrende”.
Fallito il Piano “stellato” per far fuori De Luca. Il Ministero della salute Giulia Grillo ha approvato il piano ospedaliero della Regione Campania. Restano aperti i punti nascita di Polla e Sapri. De Luca ha presentato i conti in pareggio da 5 anni, e la Campania è fuori dal Commissariamento.

Punti nascite Sapri e Polla: Appello dalla UIL

POLLA-SAPRI – Punti nascite Sapri e Polla: Appello dei sindacalisti della Uil Fpl e Uil Medici

Mobilitazione dei lavoratori dei due presidi a difesa dei reparti maternità. Il Sindacato: “Altro che chiusura delle strutture. Il Governo deve autorizzare assunzioni in deroga alla Regione Campania per le zone disagiate”.

Convegno Cisl a Salerno su Previdenza e Sanità

SALERNO – Convegno Cisl: “Il sistema previdenziale e sanità per pensionati e non autosufficienti in bilico tra bisogni primari, diritto alla salute e assistenza”

Sindacalisti ed esperti a confronto nell’incontro promosso dai pensionati della Cisl. Focus su reddito di cittadinanza e futuro degli ospedali di Sapri e Polla. Incontro – dibattito che si terrà all’Hotel Mediterranea mercoledì 5 dicembre ore 9.00.

Chiusura Punti nascita di Sapri e Polla solidarietà dalle Associazioni

EBOLI – Chiusura Punti nascita di Sapri e Polla: Dopo la posizione dei Sindacati arriva la solidarietà del Comitato Salute Pubblica.

Rosa Adelizzi del Comitato per la Salute del Sele e Calore, condanna il ridimensionamento dei presidi ospedalieri a Sud di Salerno mortificando cosi le comunità ed i territori: ”Il livello della vertenza sociale che si sta creando, oramai, interessa tutta la parte a sud di Salerno”.

Chiusi i Punti nascita di Polla e Sapri: Cittadini e Sindacati in agitazione

POLLA / SAPRI – Sconcerto e rabbia per la chiusura dei punti nascita di Sapri e Polla. I sindacati Confederali annunciano battaglia.
Punti nascita tagliati a Sapri e Polla, la denuncia di Fp Cgil, Fp Cisl Salerno e Uil Fpl. “Ennesimo smacco per il territorio. Le comunità di Vallo di Diano e Golfo di Policastro si mobilitino con noi per fermare questo piano”.

La Città del “Vallo di Diano”: Verso il referendum

VALLO DI DIANO – Prosegue a piccoli passi la marcia per il Comune Unico di “Vallo di Diano”: Si va verso il referendum.
Continua l’impegno del Comitato per il SI e continuano gli incontri per sollecitare la Regione Campania affinché porti in Consiglio regionale, la delibera per indire il referendum popolare sulla Città del Vallo di Diano. Un sogno o un progetto che viene da lontano?

Progetto “Bellezza@-Recuperiamo i luoghi culturali dimenticati”

SALERNO – Pioggia di milioni in provincia destinatari di finanziamento del progetto del Governo ‘Bellezza@-Recuperiamo i luoghi culturali dimenticati’.
Canoro della Federazione Giovani Democratici Salerno: “Il Governo dopo aver valutato le Candidature esaminate dalla Commissione incaricata, ha reso noto i risultati. Finanziati molti siti del salernitano: Salerno, Bracigliano, Praiano, Giovi, Campagna, Pertosa, Buccino, Polla, Stella Cilento”.

Polla: Inaugurato nuovo impianto di lavorazione dei rifiuti

POLLA – ’azienda Sviluppo Risorse Ambientali s.r.l. della famiglia Palmieri, ha presentato il nuovo impianto di selezione e valorizzazione dei rifiuti.
Presenti al taglio del nastro, il sindaco e l’Assessore alle attività produttive e ambiente di Polla, Giuliano e Curcio, i consiglieri regionali Maria Ricchiuti e Alberico Gambino, l’assessore regionale della Campania Corrado Matera, il consigliere provinciale e sindaco di Padula Imparato, Pasquale Gaito, Lina Piccolo e Carmine Alfano di Confindustria Salerno, la responsabile dei rapporti istituzionali di Corepla Caterina Nigo.

Incontro a Polla con l’ex BR Curcio e i suoi saggi

POLLA – Sabato 13 Maggio, ore 18.00, Libreria Ex Libris Cafè, via L. Curto 19, Polla, Renato Curcio, saggista e sociologo, presenterà i suoi libri sui pericoli del digitale.
I due saggi di Curcio, ex brigatista rosso ora editore, saggista e sociologo: “L’Impero Virtuale” e “L’Economia digitale; propongono una riflessione sui dispositivi moderni questa oligarchia e queste tecnologie catturano e colonizzano il nostro immaginario a fini di profitto economico e di controllo sociale.

Salerno: Il Ministro della Salute boccia i “Punti nascita” della provincia

SALERNO – Il Ministro della Salute Lorenzin ha bocciato la rete dei Punti nascita della provincia di Salerno.
Uno schiaffo in faccia al Governatore De Luca, al commissario Straordinario Polimeni, a Caldoro e a tutti i sub commissari “normali” e straordinari, tutti jesman inutili e becchini della Sanità pubblica. Scotillo (Fisi): “È ora di finirla di fare affari sulla pelle delle persone.”

Di Donato (PD): Cancellato l’Ospedale Unico, Cariello convochi un Tavolo tecnico

EBOLI – Il piano sanitario regionale ha cancella l’Ospedale Unico della Valle del Sele. La denuncia è il Dirigente PD Mario Di Donato.
Di Donato: “Il sindaco Cariello convochi un tavolo tecnico con i comuni del comprensorio e chieda il ripristino del decreto 49. L’accesso all’assistenza sanitaria sul territorio e l’ospedale di Eboli, devono essere tutelati”.

Cammarano (M5S): Visita l’Ospedale di Agropoli

AGROPOLI – Il consigliere regionale per il M5S, Michele Cammarano, ha visitato la struttura dell’ex Ospedale Civile di Agropoli.
All’incontro hanno partecipato gli attivisti del Meetup 5 Stelle, il direttore sanitario dr. Francesco Lombardo, alcuni operatori sanitari tra cui il Dr. Ferdinando Farro, nella sua veste medico ma anche capogruppo PD in consiglio comunale, e gli organi di informazione.

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente