Differenziata anno “0”: Eboli sotto il 50%

Da quando nel 2008 é partita, la raccolta differenziata a Eboli é rimasta bloccata al 50%.

Il Partito Democratico con Infante, Cuomo e Rizzo, sui rifiuti e la differenziata accusa l’Amministrazione Cariello e presenta una Interrogazione consiliare.

Francesco Rizzo-Antonio Cuomo-Pasquale Infante-2

Francesco Rizzo-Antonio Cuomo-Pasquale Infante-2

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – E dal 2008 che è stata avviata nel nostro Comune la raccolta differenziata porta a porta una rivoluzione copernicana che sembrava difficile, ma grazie all’impegno dell’amministrazione e di tutti i cittadini, raggiunse in pochissimo tempo risultati apprezzabili fino a sfiorare il 50%.

Ma i dati della raccolta differenziata registrati oggi (dopo nove anni dall’avvio) sono poco confortanti sia in termini di qualità del servizio che in termini quantitativi infatti, nonostante l’allargamento alle aree periferiche, non raggiungiamo nemmeno il 50% e siamo al di sotto della media regionale che è del 60% superati in questo abbondantemente anche da Comuni viciniori molti dei quali hanno avviato la raccolta dopo di noi.

L’amministrazione dell’epoca aveva ben programmato in materia di ciclo dei rifiuti avendo progettato e realizzato l’isola ecologica e l’impianto di compostaggio ma questo percorso non è stato portato avanti e completato dall’attuale amministrazione.

Errori dopo errori i nostri amministratori nulla hanno fatto o fanno per incrementare le percentuali della raccolta differenziata e nulla hanno fatto o fanno per il relativo completamento del ciclo dei rifiuti (per il quale non ci risulta sia stato presentato l’anno scorso alcun progetto nel Piano Regionale dei Rifiuti) precludendo al nostro Comune di Eboli di trasformare i rifiuti e risparmiare centinaia di migliaia di euro ogni anno con conseguente abbassamento delle tariffe TARI da far pagare ai cittadini.

Per tutti questi motivi il Gruppo Consiliare del PD ha presentato un’apposita interrogazione consiliare per avere da questa amministrazione, troppo distratta ed impegnata in cose futili da non interessarsi dei processi e della programmazione del futuro della nostra città, delle risposte su una materia così importante per il paese e per tutti i contribuenti ebolitani.

………………  …  ………………

Al Sindaco di Eboli
Al Presidente del Consiglio Comunale

Oggetto: interrogazione consiliare, con risposta scritta e orale.

I sottoscritti consiglieri comunali Pasquale Infante, Rizzo Francesco e Antonio Cuomo del Gruppo Consiliare PD,

premesso

  • che dal 2008 è partita nel nostro Comune la raccolta differenziata porta a porta con risultati apprezzabili fino a sfiorare il 50% in pochissimo tempo;
  • che l’amministrazione aveva ben programmato in materia di smaltimento rifiuti avendo progettato e realizzato l’isola ecologica e l’impianto di compostaggio e che questo percorso non è stato completato dall’attuale amministrazione;
  • che i dati della raccolta differenziata ad oggi sono poco confortanti sia in termini di qualità del servizio che in termini quantitativi, nonostante l’allargamento alle aree periferiche, visto che non raggiungiamo il 50% e siamo al disotto della media regionale che è del 60% superati in questo abbondantemente anche da Comuni viciniori molti dei quali hanno avviato la raccolta dopo di noi;
  • che il raggiungimento di percentuali più elevate con il relativo completamento del ciclo dei rifiuti (per il quale nutriamo forti dubbi e perplessità visto che non ci risulta sia stato presentato l’anno scorso alcun progetto nel Piano Regionale dei Rifiuti) consente al nostro Comune di Eboli di trasformare i rifiuti e risparmiare centinaia di migliaia di euro ogni anno con conseguente abbassamento delle tariffe TARI da far pagare ai cittadini;

Tanto premesso,

chiede

di sapere dallAmministrazione:

  • quali progetti ha presentato o intende presentare alla Regione Campania per il completamento del ciclo dei rifiuti;
  • quali politiche intende mettere in campo per migliorare questo dato poco confortante per lEnte sia in termini qualitativi che quantitativi con effetti negativi per i cittadini ebolitani;
  • quando intende abbassare le tariffe TARI ai cittadini considerando i risparmi di spesa sul servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti già registrati.

Eboli, 13/11/2017

Gruppo Consiliare PD
Pasquale Infante
Francesco Rizzo
Antonio Cuomo

………………  …  ………………

Eboli, 21 novembre 2017

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. E dai, il Sindaco è impegnato a presentare i 200 eventi natalizi che ancora una volta porteranno Eboli ad essere la capitale della cultura, del turismo, del … bla bla bla … e voi lo volete distrarre con amenità’ tipo ciclo rifiuti, opere pubbliche, occupazione, ISES, … Basta non riuscite proprio a cogliere la grandezza di quest’uomo che sta già pensando al cartellone per Pasqua e poi per la prossima estate, ecc.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2017 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente