Il Comune istituisce MiCrePro microcredito per l’auto/imprenditorialità

Il Comune di Salerno vara il microcredito di prossimità (MICREPRO). Istituito fondo municipale per l’auto/imprenditorialità   

Le risorse dedicate al microcredito sono state reperite dai tagli alle indennità degli assessori. IL prestito non potrà superare la soglia di € 25.000, incrementabile a € 35.000 a determinate condizioni. L’assessore De Luca: “In campo tutte le iniziative per favorire l’ingresso dei giovani nel circuito occupazionale”.

Roberto De Luca-Assessore Bilancio-Salerno

Roberto De Luca-Assessore Bilancio-Salerno

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

SALERNO – L’Amministrazione Comunale ha istituito un fondo destinato al finanziamento di azioni di supporto alla creazione di impresa, con particolare riferimento allo strumento del microcredito. Le risorse a valere sul bilancio comunale, reperite dai fondi derivanti dai tagli alle indennità inerenti alle cariche assessoriali, potranno essere integrate attraverso gli apporti di privati, enti pubblici e associazioni che riterranno di sostenere l’iniziativa. Gli importi costituiranno la base necessaria per offrire le indispensabili garanzie alle linee di credito che saranno destinate ai proponenti ammessi a finanziamento.

Sarà, quindi, possibile erogare prestiti per sostenere le iniziative di imprese costituite, o professionisti titolari di partita Iva, da non più di 5 anni. Ma lo strumento è rivolto in particolar modo alle persone fisiche nella fascia d’età compresa tra i 18 e i 35 anni. L’ammontare del prestito non potrà superare la soglia di € 25.000, incrementabile a € 35.000 a determinate condizioni.

Nei prossimi giorni saranno attivati rapporti di collaborazione con altri soggetti pubblici (Invitalia, Regione Campania, Ente Nazionale per il Microcredito, Sviluppo Campania, ecc.) e privati (istituti di credito, associazioni di categoria, ordini professionali, ecc.) attraverso la sottoscrizione di appositi accordi per mettere in campo forme stabili di partenariato, al fine di ottenere il supporto tecnico e operativo necessario alle azioni di sostegno all’imprenditorialità.

Il Comune verificherà la possibilità di attivare in partnership con altri soggetti pubblici e privati specifici Sportelli di Orientamento per l’utilizzo dello strumento del Microcredito con particolare riferimento all’istruttoria delle pratiche da sottoporre alla valutazione di Enti ed Istituzioni individuati come soggetti erogatori dei finanziamenti, oltre che per la formazione inerente al ricorso ad altri strumenti di sostegno all’avvio di attività imprenditoriali. Nello stesso tempo si lavorerà all’organizzazione di cicli di eventi formativi per aspiranti auto-imprenditori, focalizzati sulle competenze minimali necessarie dal punto di vista della gestione economico/amministrativa dell’intrapresa e sulla diffusione di adeguate informazioni sullo scenario complessivo del segmento produttivo e/o di servizi nel quale si intende proporsi.

“Abbiamo ritenuto – ha dichiarato l’Assessore al Bilancio ed allo Sviluppo Roberto De Luca – che l’istituzione di un fondo per il microcredito e il supporto all’imprenditorialità si configurasse come un’azione coerente con l’idea di mettere in campo tutte le iniziative possibili a sostegno dell’ingresso dei giovani nel circuito occupazionale anche attraverso percorsi di auto/imprenditorialità. Naturalmente è solo un primo passo, vista la complessità del mercato del lavoro per gli under 35. Ma auspichiamo che su questo fondo comunale convergano anche altre risorse provenienti dal privato. La nostra idea è quella di rafforzare la collaborazione con il mondo dell’associazionismo di impresa e con gli istituti di credito per offrire un ampio ventaglio di opportunità concrete a quanti intendono mettersi alla prova e tentare percorsi in prima persona”.

Siamo convinti – ha concluso l’Assessore De Luca – che la creazione di un ambiente friendly per i giovani, anche attraverso la piena operatività di incubatori di imprese e di factory permanenti, sia un compito strategico che può assumere una forte valenza in termini di generazione di nuove opportunità di lavoro proprio attraverso il dialogo permanente e costruttivo tra pubblico e privato. E’ su questo versante che continueremo ad operare convintamente”.

Salerno, 1 giugno 2017

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente