Eboli: La BCC Aquara promuove le filiere commerciali virtuose

La BCC Aquara promuove le filiere commerciali virtuose e l’internazionalizzazione dei prodotti locali.

Il team della filiale di S.Cecilia Eboli della BCC di Aquara, guidata dalla preposta Concetta Carrozza, visita due importanti realtà imprenditoriali del territorio ebolitano: L'”Agricola Aversana, società agricola Srl” di Giovanni Piscitella; e la “Filoverde Srl” di Elisabetta Palladino.

Aziende eboli fruver

Aziende eboli fruver

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Il team Bcc di Aquara, filiale di S.Cecilia – Eboli, guidato dal preposto Concetta Carrozza ha fatto visita a due importanti realtà territoriali ebolitane: “Agricola Aversana – società agricola Srl” e “Filoverde Srl” rispettivamente di Giovanni Piscitella ed Elisabetta Palladino. Immerse nel cuore della Piana del Sele, zona vocata alla produzione agricola, si contraddistinguono per l’altissima qualità dei loro prodotti (in prevalenza IV gamma), sempre freschi, certificati e garantiti.

La commercializzazione dei prodotti dell’Agricola Aversana è affidata alla Filoverde Srl, che con il marchio “Fruver” è leader da anni nella vendita di prodotti ortofrutticoli, esportati soprattutto nel Nord Europa dove hanno trovato ampio mercato di riferimento, affidati in parte alla GDO. Queste due aziende insieme hanno dato vita ad un solo gruppo che copre l’intera filiera, dalla produzione alla commercializzazione. La forza di queste due aziende racchiuse in un unico grande marchio è la freschezza dei prodotti, confezionati poche dopo la raccolta e pronti per essere smistati, tenendo intatti sapore e qualità.

Il sistema di qualità ivi presente consente, difatti, di gestire in toto il processo produttivo: dalla materia prima alla consegna del prodotto finito. Il valore primario che contraddistingue questo grande brand è il totale rispetto della natura e dell’uomo. Ed è anche per questo motivo che Fruver sceglie in maniera accurata e meticolosa tutti i suoi partner in campo agricolo, preferendo quelle realtà che dirigono il proprio operato verso un’agricoltura ecosostenibile.

L’accurata selezione dei prodotti unita ad un costante aggiornamento tecnologico e ad un’organizzazione puntuale danno oggi a questa importante realtà la possibilità di offrire solo prodotti ortofrutticoli d’eccellenza. Seguendo questa filosofia Fruver rappresenta una firma di prestigio del Made in Italy, diventata leader nei mercati nazionali ed esteri.

«Con profonda umiltà siamo riusciti a costruire giorno dopo giorno una filiera commerciale virtuosa. La nostra struttura commerciale ha un obiettivo ambizioso: mettere sempre i clienti al centro di tutto il nostro lavoro. Inoltre seguiamo con attenzione l’evoluzione dei mercati e ciò ci consente di far fronte con precisione alle sollecitazioni della domanda italiana ed estera e alle richieste della Grande Distribuzione Organizzata – commenta l’imprenditrice Elisabetta PalladinoAccogliere il team Bcc Aquara presso la nostra struttura è stato doppiamente interessante».

Insito nella filosofia della Bcc di Aquara vi è difatti la prerogativa di coltivare relazioni autentiche con i propri soci e clienti, essere tra la gente per conoscere concretamente le necessità di ciascuno, capire come attraverso i servizi offerti si possa accompagnarli verso una sana crescita, nonché coadiuvare le aziende locali verso un’esportazione dei propri prodotti in maniera sempre più consapevole.

Antonio Marino foto

Antonio Marino foto

Le imprese che esportano sono fondamentali per il rilancio della nostra economia in quanto importano denaro nel nostro circuito economico. Questo è un grande vantaggio che contribuisce a migliorare la nostra bilancia dei pagamenti. Ecco perché noi dobbiamo premiare queste imprese, dobbiamo essere attenti ai loro bisogni – afferma il Direttore Generale Antonio Marino Nel mondo c’è tanta voglia di Made in Italy e noi vogliamo assecondarla coadiuvando, nel nostro piccolo, l’esportazione attraverso il contenimento dei tassi applicati e soluzioni finanziarie dedicate. Proprio per questo motivo abbiamo da poco stipulato un protocollo d’intesa con Confindustria Salerno al fine di agevolare l’internazionalizzazione delle imprese locali».

«Abbiamo avuto modo di mostrare oltre che le peculiarità della nostra azienda anche come abbiamo investito grazie agli aiuti che la Bcc ci ha fornito, facendo toccare loro con mano i frutti del nostro lavoro. La Bcc di Aquara è per noi un punto di riferimento, ci si conosce da anni e da sempre abbiamo trovato concreto sostegno e accoglienza, fondamentali per chi come noi ha un mercato estero di grande respiro a cui far capo – Commenta Concetta Carrozza, preposto della filiale Bcc Aquara di Santa Cecilia – Visitare le aziende è un modo per essere sempre più vicini agli imprenditori del posto, rafforzando ancor di più il già consolidato rapporto banca\cliente di cui la Bcc di Aquara si fa portavoce. Non è usuale che un Istituto di Credito faccia visita ad un’azienda del territorio ma la forte vocazione al rapporto umano resta un punto cardine prioritario nella filosofia del nostro Istituto. Questa nostra peculiarità ci gratifica tanto così come gratifica chi ci accoglie nella propria azienda».

Eboli, 29 giugno 2017

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente