Raffaele Caputo è il neo-Presidente della Pro-Loco “Don Donato Paesano” di Eboli

Nuovi organi statutari alla Pro-Loco “Don Donato Paesano”: Raffaele Caputo è il Presidente, e 5 sono i giovanissimi componenti del Direttivo.

Giovanni Cavaliere, Luisa Clarizia, Vito Bisogno e Anna Gambino, insieme al presidente Caputo compongono il team di giovani che compongono il vertice dell’associazione eburina di promozione territoriale “Don Donato Paesano”. Il Presidente Caputo:” Tra gli obiettivi principali ci sta quello di formare un’efficiente rete attraverso l’apertura e la collaborazione con le altre Pro-Loco della provincia“.

Raffaele Caputo

Raffaele Caputo

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Giovedì 17 Marzo la Pro Loco “Don Donato Paesano” di Eboli si è riunita per eleggere il nuovo Direttivo. Raffaele Caputo  è il nuovo presidente della Pro Loco “Don Donato Paesano” di Eboli. Giovanissimo e da tempo attivo sul territorio, Caputo è stato eletto all’unanimità dai presenti. Una scelta che ha voluto premiare l’impegno di un ragazzo sempre presente e attivo, Caputo inoltre fa parte del consiglio provinciale dei forum e socio dei Lions club nonché membro del direttivo.

Gli altri membri del Direttivo:

  • Cavaliere Giovanni, Vicepresidente
  • Clarizia Luisa, Tesoriere e Segretario
  • Bisogno Vito, Consigliere
  • Gambino Anna, Consigliere

Figure giovani e professionali, un team che guarda ai giovani con l’auspicio di accrescere il loro interesse per il proprio territorio, affinché comincino a credere nuovamente in esso e a viverlo attivamente. Infatti Caputo dichiara che  la scelta del direttivo è stata analizzata attentamente nel tempo pertanto quella di Cavaliere è stata attuata, perché il giovanissimo ebolitano si presta spesso ad azioni di promozione del territorio e delle attività giovanili, lui è rappresentante d’istituto del liceo scientifico À. Gallotta e ha un gruppo di pubbliche relazioni noto nella movida provinciale.

direttivo Pro loco di Eboli

direttivo Pro loco di Eboli

Lo stesso Bisogno si è contraddistinto per le sue attività, giovanissimo e laureato in economia è già direttore di una scuola di formazione sensibile al futuro lavorativo dei giovani.  Il connubio generazionale è l’evidente esperienza di Gambino e Clarizia che hanno una grande esperienza nell’associazione le quali già negli anni successivi ricoprivano carica nel direttivo .

Sono onorato che i soci abbiano scelto all’unanimità di affidarmi una responsabilità importante per il mio paese – afferma il neo-presidente –  La Pro Loco va avanti, memore del lavoro passato e proiettata verso un futuro sempre più prospero. La Pro Loco è la casa di tutti e ogni proposta sarà analizzata e accolta secondo una linea che miri alla crescita della città”.

Quest’anno la Pro-Loco porterà tanti cambiamenti, il primo nella sua stessa struttura. Saranno infatti strutturate delle commissioni miste – preannuncia Caputo – che mettono a confronto l’esperienza degli adulti con la forza e le idee dei giovano per garantire una migliore riuscita.- Tra gli obiettivi principali inoltre, è formare un’efficiente rete attraverso l’apertura e la collaborazione con le altre Pro-Loco della provincia.

Eboli, 25 marzo 2018

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente