Nautico “Caboto” di Gaeta-Comune di Agropoli rafforzano la collaborazione

Rafforzata la collaborazione tra l’Amministrazione comunale di Agropoli e l’Istituto Nautico “Caboto” di Gaeta.

L’incontro istituzionale per rafforzare la collaborazione spontanea, si è tenuta nella mattinata di ieri 22 maggio, a bordo del Veliero “Signora del Vento”, ormeggiato in rada nel porto di Agropoli.

foto conferenza

foto conferenza

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

AGROPOLI – Si è tenuta questa mattina, 22 maggio, a bordo del veliero “Signora del Vento”, ormeggiato in rada nel porto di Agropoli, un incontro istituzionale per rafforzare la collaborazione spontanea tra l’Istituto “Caboto” di Gaeta e la Città di Agropoli. Presenti: il Sindaco Adamo Coppola, il vicesindaco Elvira Serra, che ha organizzato l’evento e i componenti dell’Amministrazione comunale, la dirigente scolastica dell’Istituto Nautico laziale, Maria Rosaria Valente, la dirigente scolastica dell’I.I.S: “Vico-De Vivo” di Agropoli, Maria Teresa Pane, oltre agli alunni (a bordo erano i quattro con i migliori voti di tutte le classi quarte) dell’Istituto di Gaeta.

Ad aprire la conferenza stampa, il Sindaco Adamo Coppola: «E’ un vero piacere – ha detto il primo cittadino a nome di tutti i componenti dell’Amministrazione intervenuti – avervi qui oggi, ad Agropoli, siamo felici di poter portare avanti una collaborazione funzionale a fare del nostro porto il luogo di studio per i tanti ragazzi che hanno scelto di essere i capitani e i comandanti di domani. Un lavoro certamente difficile, duro, ma allo stesso tempo affascinante. Siamo a vostra disposizione per fare in modo che questa nostra collaborazione possa crescere e migliorarsi sempre di più nel tempo».

La dirigente Maria Rosaria Valente ha evidenziato che «il veliero è stato donato attraverso un progetto dei laboratori territoriali per l’occupabilità, dalla Società M.Ar.Te. (Mare Aria Terra) della Uliveto e Rocchetta. Si è provveduto poi alla messa in sicurezza della Signora del Vento – ha precisato – che è diventata operativa dall’agosto 2017. Viene utilizzata, per progetti di alternanza scuola-lavoro, di questo ne siamo felici e onorati sia per i nostri alunni, ma anche per tutti gli altri studenti degli Istituti nautici: stanno infatti partecipando ai progetti, scuole di tutta Italia. Siamo aperti a qualsiasi collaborazione, quindi invitiamo anche gli alunni dell’Istituto “Vico-De Vivo” a prendere parte ad una esperienza unica, il prossimo anno scolastico. Ringraziamo – ha concluso – l’Amministrazione per tutto quanto fa per noi».

0Spazio poi al comandante Matteo Marcello Grimaldi che ha spiegato le peculiarità della Signora del Vento, che fu costruita nei cantieri polacchi e varata nel 1962. Nata per la pesca d’altura nei mari del nord, presenta una lunghezza di 85 metri e caratteristiche uniche di navigabilità. E’ intervenuto anche l’ammiraglio Franco Persenda, che ha sottolineato le ingenti spese sostenute dall’Istituto scolastico per la messa in sicurezza della nave e per la gestione, che avviene a cura di un’Azienda speciale. Un giovane studente ha concluso l’incontro spiegando l’esperienza importante e formativa dei laboratori compiuti a bordo del veliero, dove i discenti, ognuno con un proprio ruolo, si trovano a vivere concretamente la navigazione e la gestione della nave.

Agropoli, 23 maggio 2018

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente