Sconti natalizi del 50% ad Eboli

Patto Comune-Esercenti, domenica 30 dicembre, dalle 18.00 alle 22.00, sconti eccezionali del 50% per rilanciare il Commercio. 

Accordo programmatico tra le Associazioni dei commercianti e Comune di Eboli per incentivare gli acquisti nel periodo natalizio. Il Capogruppo UDC Piegari: “la collaborazione di tutti, può portare a risultati proficui!” L’assessore al commercio Albano: ”I saldi sono un momento importante per il commercio cittadino ed è nostra intenzione sostenerli sempre!

Albano-Piegari-sconti50%

Albano-Piegari-sconti50%

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Una serata di promozioni straordinarie, il prossimo 30 dicembre: gli esercenti applicheranno sconti al 50%, scegliendo le modalità sulle proprie linee in vendita, in una finestra di quattro ore (18.00/22.00). Un’iniziativa che sancisce una nuova collaborazione tra il Comune e le associazioni di categoria, per dare impulso al commercio cittadino. È un appuntamento indicatore di un palese tentativo di svolta, dopo anni di immobilismo nel settore.

L’iniziativa promozionale è frutto della risultanze della prima assemblea pubblica sul tema che si è tenuta la settimana scorsa con il Sindaco Massimo Cariello ed i rappresentanti delle varie categorie del Commercio, a seguito dell’impegno che ha profuso dall’assessore allo sviluppo economico, Giovanna Albano, per tentare di dare una scossa al settore e favorire i consumi.

Sconti 50% a Eboli-Piazza della Repubblica-luminarie

Sconti 50% a Eboli-Piazza della Repubblica-luminarie

Non è mai troppo tardi, viene in mente di dire, ma purtroppo sarebbe chi chiude il recinto dopo che i buoi sono scappati. E i buoi in questo caso sono gli acquirenti, ma sono anche il frutto di anni di politiche sbagliate che hanno favorito l’insediamento di Centri Commerciali ed Outlet su territorio e hanno determinato la conseguente desertificazione degli esercizi di vicinato, ma anche il mancato progetto di realizzazione del Centro Commerciale Naturale.

Insomma oggi si ricorre alla bombola di ossigeno con una iniziativa scontistica ad ore che vuole assumersi l’onere di mutare le tendenze e fare qualche incasso in una Città desertificata, spettrale, moribonda che non può più affidarsi ad una “bombola di ossigeno” ma che deve proporre interventi strutturali di accompagnamento ad una ripresa che non tocca solo il commercio ma tutte le attività e ahi noi anche le professioni, le imprese, la produzione.

«I saldi sono un momento importante per il commercio cittadino ed è nostra intenzione sostenerli sempre – ha dichiarato l’assessore Albano a sostegno dell’iniziativa – Con le Associazioni di Categoria, abbiamo iniziato a operare in maniera sinergica per fare in modo di poterli anticipare e al tempo stesso creare nuove occasioni di vendita in un periodo dell’anno che – pur essendo ancora festivo – mantiene gli acquisti in standby in attesa dei saldi».

A supporto dell’iniziativa, – come si riporta nel comunicato – verrà realizzata un’operazione di guerrilla adv a mezzo di vetrofania per identificare gli esercizi aderenti e sarà impostata una campagna di web marketing«È un punto di partenza, un banco di prova  che, se interpretato nel giusto modo, nell’immediato può generare benefici ha commentato Giuseppe Piegari, capogruppo UDC-Noi con l’Italia, tra i più entusiasti dell’iniziativa Di certo, è un’iniziativa per il commercio come non se ne intraprendevano da tempo. Merito va dato all’assessore Albano per aver riaperto il dialogo con le associazioni di categoria, instituendo un canale che, con la collaborazione di tutti, può portare a risultati proficui in prospettiva futura».

La Città se lo augura per modo che si inverta una tendenza, che coglie inesorabilmente questa Città e la sua drammatica realtà che la vede avvolta da una inesorabile decadenza. Decadenza che sembra insensibile a qualsiasi iniziativa ivi compresa la poderosa quanto bella scenografia delle luminarie natalizie e alla filo diffusione che con tutte le musiche e le canzoni natalizie ci ricorda del Natale, un Natale che si svolge, nonostante gli sforzi, in una atmosfera surreale, che solo le foto che si pubblicano possono raccontare.

24 dicembre ore 18.30 piazza di Eboli

24 dicembre ore 18.30 piazza di Eboli

24 dicembre ore 11.30 piazza di Eboli

24 dicembre ore 11.30 piazza di Eboli

23 dicembre ore 18.30 piazza di Eboli

23 dicembre ore 18.30 piazza di Eboli

23 dicembre ore 11.30 piazza di Eboli

23 dicembre ore 11.30 piazza di Eboli

Eboli, 26 dicembre 2018

7 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Spero non sia solo un altro modo di fare campagna elettorale, non so cosa si aspettano i commercianti, quali guadagni e se ci saranno dei controlli.
    Quale merce metteranno in saldo, quali rimanenze e se hanno da poco acquistato la merce non credo che l andranno a mettere in saldo.
    Spero solo che almeno recupereranno le spese.
    In quanto poi, da cliente, spero che riesca ad andare per 10 minuti in negozio senza dover ricorrere in un accanimento di multe.
    Altrimenti la vendita online, centri commerciali e outlel avranno sempre la meglio.

  2. Bisognerebbe spiegare a questa cara ragazza che si da un gran da fare che “i saldi” sono regolati da leggi regionali,e non li decide né lei e né io.Nella fattispecie trattasi di “vendite promozionali”,non di saldi.
    Diversamente interverrebbe la Guardia di Finanza.
    Brava Albano,ancora una volta dimostri di saperne della materia.
    Voglj muri’.

    • lasciatemi stare a Giovanna che è una persona perbene e volenterosa e soprattutto senza secondi fine

  3. Ca stamm guaiat … che devono scontare e cosa vendere e ancora cosa comprare…il sindaco patrocina questainiziativa ..ma cosi non si raccoglie niente ne si promuove qualcosa . è come vendere gelati al polo nord. quALE COMMERCIO C’è AD eBOLI I NEGOZI CHIUDONO TUTTI I GIORNI… RESISTONO SOLO I BAR CHE SI FANNO GUERRA TRA DI LORO E I GIOVani rincoglioniti disorientati ,questa la generazione che abbiamo costruito si briacano e non capiscono nulla riempendo le strade fino a tarda sera e poi al mattino la delusione del giorno dopo. Sindaco non hai la bacchetta magica ma neanche ti applichi a vedere come portare imprenditori e creare attivita SI RISORSE PER I GIOVANI.

  4. Qui siamo all’illusionismo puro e semplice, abbiamo un Sindaco che è più bravo di David Copperfield, saldi/sconti/promozioni il 30 dicembre sei giorni dopo il Natale Mah!!! Ma i commercianti lo sanno!?!?!? Ma di cosa stiamo parlando allora?
    Le immagini della Piazza sono eloquenti questa scarsa maggioranza, si inebria il giorno dell’accensione delle luminarie vedendo qualche centinaio di cittadini, e poi finita la festa, anche loro corrono a fare spesa a Battipalia o Salerno. Le luminarie, bell’argomento ogni tanto chiama qualche cttadino e ne chiede un paio e subito viene accontentato, non si nega un Led per un Consenso. Adesso taccio, ma alle 18:45 in piazza e sul viale non c’é nesuno e questo e un dato di fatto caro Sindaco, sei un fallimento totale e questi che ti sostengono sono peggio di te.

  5. Una mossa scellerata senza un briciolo di visione imprenditoriale, solito annuncio spot, assenza totale di comunicazione fuori dalle mura cittadine e a questi fantomatici saldi chi dovrebbe correre a fare acquisti? I soliti quattro gatti ebolitani?
    Vorrei rammentare al gruppo di Piegari che stiamo ancora aspettando i corsi per la raccolta differenziata promessi dall’assessore alla Sarim Masala. Ops scusate Assessore all’amb NIENTE.

  6. Prima termina questa consiliatura meglio è per tutti.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente