De Luca e la Sanità in Campania: Al via il cambiamento e 7600 assunzioni

Sanità. De Luca: Partono 7600 assunzioni; inaugurazione Guardia Medica a Pontecagnano e unità mobile ad Avellino. 

Il Governatore:  “Avanti nel cambiamento. Ai tavoli nazionali sulla sanità, non ci sono più risatine sulla Regione Campania. Andremo avanti nel cambiamento che abbiamo impresso, sempre più convinti che se non cambiamo le cose adesso non le cambieremo più”.

Vincenzo De Luca

Vincenzo De Luca

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

NAPOLI – Ai tavoli nazionali sulla sanità, non ci sono più risatine sulla Regione Campania. Andremo avanti nel cambiamento che abbiamo impresso, sempre più convinti che se non cambiamo le cose adesso non le cambieremo più”. Ha dichiarato il presidente della giunta regionale, Vincenzo De Luca, intervenendo ad un convegno promosso dalla Asl di Avellino sugli screening oncologici e alla inaugurazione di una unità mobile per lo screening della mammella. La realtà – ha poi aggiunto il Governatore si cambia con la fatica e non con i tweet”.

Per la Sanità campana, finalmente, dopo quasi 10 anni di sofferenze per la mancanza di personale, arrivano le assunzioni di migliaia di medici, infermieri, amministrativi e tecnici. L’obiettivo è di ripristinare il giusto rapporto personale-malati del sistema sanitario regionale. Lo sblocco da parte della Regione Campania è stato annunciato dal Governatore Vincenzo De Luca che ha firmato, nella sua qualità di commissario per la Sanità, i decreti per 7.600 assunzioni che rimpiazzeranno nel prossimo triennio, il personale che andrà in pensione, sostituire finalmente chi negli anni del blocco del turn-over ha lasciato il lavoro, stabilizzare i precari, cosiddetti flessibili al lavoro in regime di proroga. I decreti, per le singole aziende sanitarie, sono scattati come normale conseguenza dell’approvazione del Piano ospedaliero presentato a Roma al tavolo tra Governo e Regione, a seguito del quale De Luca gha alzato il tiro contro il Governo che ancora no ha fornito i fondi per la definitiva attuazione del Piano stesso.

Pontecagnano- apertura guardia medica

Pontecagnano- apertura guardia medica

Napoli, 24 Gennaio 2019

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. Buona cosa il cambiamento. Ma dai numeri che ho letto sulla G.U. in merito al nuovo piano ospedaliero mi pare di aver capito che per l’ospedale di Eboli non è previsto assolutamente nulla. Nessuna proroga o riapertura di reparti. Non esisterà più la dicitura: NATO A EBOLI “.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente