Colonscopia di qualità: Ne parla il Dott Luigi Pasquale a Forum Salute

Colonscopia di qualità è il tema affrontato dal Dott. Pasquale, Presidente SIED a Forum Salute ITV Avellino

La colonscopia per il Dott. Pasquale Direttore dell’UOC di Gastroenterologia e Medicina Generale dell’Ospedale Civile “Frangipane” di Ariano Irpino, è un esame complesso ed invasivo e va eseguita con capacità e tecniche di indiscussa qualità. Tuttavia in Italia, in un anno, ne vengono eseguite almeno 1milione 700mila e una su tre risulta inutile. 

Dott Luigi Pasquale Presidente Nazionale SIED

Dott Luigi Pasquale Presidente Nazionale SIED

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

AVELLINO – Il Presidente del SIED Società italiana di endoscopia digestiva Dott. Luigi Pasquale in una intervista rilasciata nel corso della trasmissione televisiva “Forum Salute“, ha parlato della Colonscopia di qualità, spiegando le valutazioni, le tecniche, i percorsi, le difficoltà e delle indiscusse capacità di chi deve esegue un esame delicato e complesso come la colonscopia, ma anche dei percorsi che si devono affrontare per ordinarla e per eseguirla su chi si sottopone a test clinici per la prevenzione del cancro del colon retto.

Ne ha parlato negli studi di ITV Online – Irpinia TV Avellino nel corso della trasmissione “Forum Salute” andata in onda ieri 16 febbraio, e lo ha fatto nella sua qualità di Presidente nazionale della SIED, Società italiana di endoscopia digestiva, e di Medico dell’Asl di Avellino. Pasquale ha spiegato la validità della Colonscopia di qualità  cioè quella che per lui e la Società di Medici che rappresenta è diventata una missione e per questo la indica come una  frontiera obbligatoria che attraversa chi si sottopone a test clinici per la prevenzione del cancro del colon retto o semplicemente per un esame, che comunque è invasivo e ancor più specie se il paziente stesso non viene messo nella migliore condizione, anche psicologica per affrontarlo. Un esame che per raggiungere il “cieco” nel suo complesso non deve durare oltre i 6 minuti e nel migliore dei modi deve essere accompagnato da una sedazione per modo che se nel corso dell’ispezione si dovessero rilevare, attraverso le zummate delle micro lesioni, si possa intervenire prontamente e rimuovere i “polipi”.

Qui di seguito si riporta il filmato integrale dell’intervista del Dott. Luigi Pasquale, che ha assunto per ampiezza e spessore il livello di una “Lectio Magistrali”. Pasquale è direttore delle Unità Operative Complesse di Gastroenterologia e Medicina Generale dell’Ospedale Civile “Frangipane” di Ariano Irpino, ed è il Presidente nazionale della Società Italiana di Endoscopia Digestiva (SIED), la comunità scientifica cui aderiscono circa 1.500 specialisti e che si è imposta all’attenzione della Sanità europea per il contributo che ha offerto in materia di tecniche diagnostiche innovative.

Avellino, 17 febbraio 2019

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente