Ospedale di Eboli: I Tomografi non arrivano. La Cisl denuncia

Il Tomografi ad alto campo non arrivano all’ospedale di Eboli: si sono perse le tracce e la Cisl scrive e denuncia. 

Il progetto autorizzato e portato avanti dal Commissariato straordinario ASL Salerno, senza nessun motivo non è stato avviato e i Tomografi a Risonanza Magnetica ad alto campo per il D.E.A. Eboli – Battipaglia – Roccadaspide per Contrasto, Sparano e Ristallo della Cisl è una kimera.

Ospedale-di-Eboli1-640x4801-1

Ospedale-di-Eboli1-640×4801-1

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – La Segreteria Terminale Associativa – RSU del P.O. di Eboli Ciro Contrasto, Emidio Sparano, Antonio Ristallo, con una nota indirizzata al Commissario Straordinario ASL SA, al Sub-Commissario Sanitario ASL Sa, al Sindaco di Eboli, al Segretario provinciale Cisl-Fp, al coordinatore RSU Asl Salerno e agli organi di Stampa, avente ad oggetto: Risonanza Magnetica Eboli; chiede di voler verificare le motivazioni del ritardo della realizzazione del Progetto di cui alla  fornitura di Tomografi a Risonanza Magnetica ad alto campo per il D.E.A. Eboli – Battipaglia – Roccadaspide.

Con nota della Direzione Generale n° prot. 26090 del 28/01/2019, indirizzata al Direttore della U.O.C. Servizio delle Attività Tecniche e Patrimoniali, – scrivono nella nota Contrasto, Sparano e Ristallo – il Commissario Straordinario ASL Salerno comunicava l’accesso all’Accordo quadro per la fornitura di Tomografi a Risonanza Magnetica ad alto campo anche per il D.E.A. Eboli – Battipaglia – Roccadaspide.

Contrasto-Sparano-Ristallo

Contrasto-Sparano-Ristallo

Con la stessa – proseguono ravvivando il ricordo la Segreteria Terminale Associativo – RSU del P.O. di Eboli – si fornivano tutti gli adempimenti con relativa tempistica da rispettare per la formalizzazione e concretizzazione della fornitura di un Tomografo ad Alto Campo da installare presso l’Ospedale di Eboli. L’appalto dei lavori entro 100 giorni dalla data di aggiudica (18/01/2019) è uno degli elementi vincolanti per la fornitura.

A tutt’oggi da notizie raccolte da questa O.S., – aggiungono facendo rilevare – e nonostante il costante e collaborativo impegno della Direzione Sanitaria e del Servizio di Diagnostica per Immagini del Presidio Ospedaliero di Eboli, non è stata messa in atto neanche una minima bozza per la realizzazione del progetto.

In mancanza di atti concreti, non sarà possibile ufficializzare l’acquisto ed il conseguente parere negativo del fornitore porterebbe alla inevitabile recessione della bozza di accordo. – ammoniscono denunciando Contrasto, Sparano e Ristallo – La perdita di una apparecchiatura così importante per il vasto territorio della Valle del Sele e del Calore non può essere accettata da questa Organizzazione Sindacale e dalla popolazione tutta.

Mario Iervolino

Mario Iervolino

Anche perché, – aggiungono ancora i rappresentanti Sindacali della Cisl – nonostante le sollecitazioni della Direzione Generale, non si riescono a capire le motivazioni che stanno portando il Servizio delle Attività Tecniche e Patrimoniali a non predisporre gli atti conseguenziali per il buon esito della procedura. Chiediamo al Commissario Straordinario di voler verificare quanto esposto e di intervenire apresso gli uffici preposti per una accelerazione dei lavori.

Al primo cittadino – conclude la nota della Segreteria Terminale Associativo – RSU del P.O. di Eboli a firma di Ciro Contrasto, Emidio Sparano, Antonio Ristallo – chiediamo un interessamento forte e sollecito vista la urgenza della questione e di predisporre tutti gli atti di sua competenza per verificare e denunciare eventuali inadempienze che stanno portando alla mancata concretizzazione di un progetto così importante per il nostro Ospedale.

C’è poco da fare, tutte le volte che c’è qualcosa che ha a che fare con l’Ospedale di Eboli succede il finimondo. Ma vuoi vedere che i Tomografi se li sono “fottuti” ancor prima di arrivare a Eboli? Si perché l’ospedale di Eboli è famoso per i furti di apparecchiature, si ricorderà quello avvenuto nel laboratorio annesso al Reparto di Nefrologia, allorquando furono trafugati un Criostato e diverse altre apparecchiature e computer. In quel caso si registrò che nella notte del furto avevano varcato i cancelli dell’Ospedale un’auto (Zafira) e un furgone Amico Blu, non si saranno mica intravisto anche nei pressi di via Nizza?

Purtroppo, accade questo e altro ma parlando di questo non si capisce perché mai un ufficio dell’ASL “contravviene” così sfacciatamente ad un atto ufficiale, al punto che le RSU devono farne denuncia e chiedere l’intervento del Sindaco, del Commissario Straordinario e se è possibile dell’ONU per modo che questi inviino degli osservatori a ripristinare la normalità. Ma queste cose il Governatore Vincenzo De Luca le conosce? Si spera di sì così potrà incazzarsi meglio.

Eboli, 19 marzo 2019

3 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Ora se ne accorge questo sindacato strano strano strano…

  2. ucci ucci sento rumore di catenucci

  3. mah…per questi “ragazzi” esiste solo la radiologia, per il resto funziona tutto bene???? Sulle altre cose silenzio…

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente