Pontecagnano: SI su Condoni e Fascia Costiera

Il SI su Condoni e Fascia Costiera: Gli abusi edilizi, ne compromettono la riqualificazione e lo sviluppo.

Sinistra Italiana di Pontecagnano Faiano: Siamo convinti che in una logica di “rigenerazione urbana” sia necessario rimuovere da subito ogni abuso non sanabile in quell’area “grigia” presente sulla fascia costiera, per poi procedere ad una definitiva riqualificazione attraverso l’attuazione di appositi Piani di Recupero

Lanzara-sgombero-magazzeno

Lanzara-sgombero-magazzeno

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

PONTECAGNANO FAIANO – La fascia costiera di Pontecagnano Faiano è “afflitta ed impegnata” da una serie di abusi edilizi, che ne compromettono la riqualificazione e lo sviluppo.

Un primo fondamentale passo per il suo risanamento è fare il punto, da parte degli Uffici Comunali, sulle pratiche relative alle diverse opere assoggettabili al condono edilizio ed ai luoghi dove il condono può essere concesso o meno, in base anche alla tipologia di illecito.

Per comprendere quanto manca al raggiungimento di questo primo obiettivo abbiamo chiesto agli Uffici Comunali di conoscere il numero totale di domande di richiesta di “sanatoria edilizia” (sulla fascia litoranea) che il Comune ha ricevuto, e di quelle istruite e portate a conclusione fino ad oggi.

Per le pratiche rigettate per le quali non è stata possibile la sanatoria, abbiamo chiesto quali sono state le motivazioni principali per cui non hanno avuto esito positivo. Siamo convinti che in una logica di “rigenerazione urbana” sia necessario rimuovere da subito ogni abuso non sanabile in quell’area “grigia” presente sulla fascia costiera, per poi procedere ad una definitiva riqualificazione attraverso l’attuazione di appositi Piani di Recupero

Questo però non basta. Prevedere nell’area anche zone di Edilizia Residenziale Pubblica, consentirà di dare una casa decente ai lavoratori impegnati in aziende agricole ed in altre attività produttive, che, residenti in alloggi abusivi non sanabili, potrebbero usufruire finalmente di un alloggio adeguato e dignitoso.

È necessario salvaguardare le “fasce più deboli” della popolazione, che contribuiscono in prima persona all’economia del territorio. 

Non appena avremo ricevuto i dati richiesti, relativi alle pratiche del condono, chiederemo all’Amministrazione Comunale di accelerare ogni iniziativa utile ad avviare il processo di riqualificazione della fascia costiera ed ad attivarsi nella ricerca dei fondi necessari per l’attuazione dei programmi di Edilizia Residenziale Pubblica.

Pontecagnano Faiano, 26 agosto 2019

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente