Aperto il quinto bando “Urban Innovative actions”

Il 16 settembre u.s. si è aperto il 5° bando “Urban Innovative actions” dell’UE si chiuderà il 12 dicembre 2019.

Il bando di proposte e di progetto, a suo tempo posto all’attenzione della Sindaca Francese e dell’amministrazione comunale, da parte dell’Associazione CivicaMente, verte su quattro pilastri cardini: qualità dell’aria, economia circolare, cultura e eredità culturale e cambiamenti demografici.

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – Il 16 settembre u.s. si è aperto il quinto bando di “Urban Innovative actions” dell’Unione Europea che  si chiuderà il 12 dicembre 2019. Bando di proposte e di progetto, – si legge in una nota dell’Associazione CivicaMente – a suo tempo posto all’attenzione della Sindaca Francese e dell’amministrazione comunale, verte su quattro pilastri cardini: qualità dell’aria, economia circolare, cultura e eredità culturale e cambiamenti demografici.

Il documento di sintesi sul primo pilastro, la qualità dell’aria, si apre con testuali parole: “Nonostante i notevoli progressi compiuti negli ultimi decenni, l’inquinamento dell’ambientale dell’aria rimane la prima causa ambientale di decessi prematuri nell’UE […]”. Tale documento, sin dal secondo capoverso, investe in pieno le autorità urbane locali quali migliori conoscitori del territorio e della salute dei cittadini, per tanto, proprio le autorità locali, sono destinatarie primarie per questo bando: le autorità locali, infatti, sono le uniche eligibili per la parte. Tutte le azioni innovative – anche mai sperimentate – verranno prese in considerazione in questo bando:

  • pulizia e riconversione della qualità dell’aria,
  • aria pulita per tutti,
  • scienza a supporto della pulizia dell’aria,
  • processi di governo multi-livello per l’aria
  • comunicazione/monitoraggio della qualità dell’aria.

Basterebbe quanto appena delineato sin qui per partecipare a questo progetto. Il bando contiene tantissime forme di supporto a tale progettazione: da seminari – che si terranno nei mesi di ottobre e novembre – a supporto online diretto con personale qualificato, ed anche archivi di vecchi progetti vincitori simili per tipologia.

Siamo sicuri che nel Palazzo di Città già sapessero di questo progetto strategico per la nostra area: non vogliamo certo prevaricare nessuno nelle proprie qualità e competenze. Ci limitiamo a chiedere di porre estrema attenzione a questo bando, dando tutta la nostra disponibilità all’aiuto. D’altra parte, tra le priorità, vi è il coinvolgimento dei cittadini attraverso le realtà territoriali locali, sociali, economiche, associative e culturali.

Per approfondimenti: https://www.uia-initiative.eu/en/call-proposals/5th-call-proposals-launched

Battipaglia, 17 ottobre 2019

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente