Solidarietà alimentare: 419.147,3 mila euro per Battipaglia

Solidarietà alimentare: al Comune di Battipaglia arrivano 419.147,3 mila euro.

La sindaca Francese: “Sul sito del Comune, il fac-simile della domanda per ottenere i buoni spesa, con la descrizione dei requisiti richiesti per l’individuazione della platea dei beneficiari dell’ordinanza”. 

Buoni pasto alimenti

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

BATTIPAGLIA – «A seguito della pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale dell’ordinanza del Capo del Dipartimento della protezione civile n.658 del 29/3/2020 relativo a misure urgenti di solidarietà alimentare, per il nostro Comune – scrive in una nota la Sindaca di Battipaglia Cecilia Franceseè stato previsto un contributo di 𝟰𝟭𝟵.𝟭𝟰𝟳,𝟯 𝗘𝘂𝗿𝗼 (80% in base alla popolazione residente,20% in base alla distanza tra il valore del reddito pro capite del Comune e il valore medio nazionale) che sarà erogato con buoni spesa utilizzabili per l’acquisto di generi alimentari e beni di prima necessità, presso gli esercizi commerciali indicati in apposito elenco  pubblicato sul sito web del Comune.

Stiamo lavorando alle modalità, così come indicate dall’Anci, che ci permetteranno di individuare la platea dei beneficiari e il relativo contributo tra i nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da virus COVID 19 e tra quelli in stato di bisogno, con priorità per quelli non già assegnatari di sostegno pubblico.

Cecilia Francese

Stiamo lavorando all’avviso pubblico per individuare gli esercizi commerciali disposti ad accettare i buoni spesa  – abbiamo già emesso un avviso della stessa tipologia per la spesa solidale – e per individuare gli enti del Terzo Settore disponibili alla  distribuzione dei generi alimentari e beni di prima necessità. All’individuazione da parte dell’Ente seguirà la stipula di una convenzione con il Responsabile del servizio e si costituirà così un elenco aperto anche  a successive adesioni.

Il Comune pubblicherà a breve, sul proprio sito, il fac-simile della domanda per ottenere i buoni spesa, con la descrizione dei requisiti richiesti. Relativamente all’individuazione della platea dei beneficiari l’ordinanza della Protezione civile prevede solo due criteri molto generici:

  • nuclei familiari più esposti ai rischi derivanti dall’emergenza epidemiologica da virus COVID-19,
  • nuclei in stato di bisogno, con priorità per quelli non già assegnatari di sostegno pubblico.

La domanda, compilata e sottoscritta, potrà essere inviata in posta elettronica ovvero consegnata a mano presso gli uffici comunali. Per coloro che non dispongono di strumenti informatici, sarà possibile acquisire e consegnare il modulo presso gli Uffici comunali. – conclude la Sindaca di Battipaglia Cecilia FranceseSaremo vicini a tutti, soprattutto ai più deboli. Uniti ce la faremo».

Battipaglia, 1 aprile 2020

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente