Eboli piange Pasquale Moscarelli: La sua prima vittima covid

La Città di Eboli piange la sua prima vittima del Covid-19: Il Sindaco ha proclamato il lutto cittadino. 

Pasquale Moscarelli (79 anni), positivo al Covid-19, non ce l’ha fatta e oggi si è arreso a questo maledetto coronavirus. Ad informare la Città della sua scomparsa è costato il primo cittadino di Eboli Massimo Cariello. La città si racchiude in preghiera intorno alla moglie, i figli e tutti i suoi cari. 

Pasquale_Moscarelli_Eboli

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – «Fin dall’inizio di questa pandemia ho portato un peso sul cuore. – scrive il Sindaco di Eboli sul suo profilo Facebook comunicando che il nostro concittadino Pasquale Moscatelli non c’è l’ha fatta – Ogni giorno ho pregato affinché nessuno dei miei concittadini fosse vittima di questo virus e, peggio ancora, perdesse la vita a causa sua.

Ma oggi, con le lacrime agli occhi, – prosegue Massimo Cariello informando la Città di questa perdita – devo comunicare alla mia Città la morte di un nostro concittadino già affetto da Covid-19 e avvenuta a causa di importanti complicanze respiratorie.

Non ci sono parole per descrivere la tristezza, – aggiunge Cariello commosso – mi unisco al dolore della cara moglie, dei tre figli, del carissimo fratello e della famiglia e chiedo a tutti, adesso più che mai, di unirci in preghiera e restare uniti nel dolore. – conclude il Primo Cittadino di Eboli Cariello – La nostra Città osserverà il lutto cittadino e le bandiere saranno esposte a mezz’asta. Un atto dovuto, per esprimere l’immenso cordoglio della Città di Eboli».

Proprio oggi che in Italia si è registrato significativi miglioramenti con un calo dei contagi e un numero crescente di guariti, e sebbene in calo i decessi sono purtroppo ancora 451, la notizia del decesso di un cittadino ebolitano, ci avvicina ancora di più al dolore verso tutte le famiglie italiane che hanno perso i loro cari in questa guerra contro il Coronavirus e ci avvicina al dolore della Famiglia Moscarelli per la perdita di Pasquale, uno di noi. Un colpo mortale che ci fa stringere attorno alla moglie Luciana Stabile e ai suoi figli Mauro, Ciro e Adele, i fratelli Flora e Vittorio. Un dolore che ci ha visti partecipi per la perdita degli oltre 20mila nostri connazionali e che oggi con il volto di Pasquale Moscarelli il dramma entra nella nostra comunità, nelle nostre famiglie, nei nostri affetti, nelle nostre frequentazioni, nelle nostre conoscenze.

E li che anche POLITICAdeMENTE si stringe intorno alla famiglia Moscarelli e a tutti i cari di Pasquale, manifestando a loro tutto il nostro cordoglio e tutta la nostra vicinanza, affettuosa e purtroppo, seppure a distanza per le misure di isolamento sociale, forte, discreta e particolarmente sentita.

Eboli, 20 aprile 2020

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente