Anche a Eboli apre il Cimitero per appuntamento

Anche a Eboli riapre il Cimitero Comunale ma contingentando le visite ai defunti per appuntamento. 

La Fase 2 parte dal Cimitero con visite scaglionate prenotando 2 per volta eper Massimo di 60 minuti, al numero 0828 328 124 dal lunedì al sabato dalle ore 8:30 alle ore 17:30, la domenica dalle ore 8:00 alle ore 12:30, per massimo 50 visitatori per volta e per fascia oraria. 

Cimitero di Eboli

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – Mentre gli ultimi dati confermano un progressivo decremento dei contagi e di contro un aumento dei guariti, ivi compreso anche una notevole diminuzione di pazienti trattati nelle Terapie Intensive (1863), purtroppo contiamo ancora 382 deceduti (quasi un terzo solo in Lombardia) portando il totale dei decessi a 27.359. Il numero complessivo dei dimessi e guariti sale invece a 68.941, con un incremento di 2.317 persone rispetto a ieri, tuttavia si ritiene da parte degli esperti incaricati dal Governo che si può procedere nella “riapertura” del Paese, la così detta “Fase 2” da più parti contestata, ritenendo sia una falsa partenza che contribuirà a cancellare migliaia e miglia di imprese, piccoli artigiani, commercianti, lavoratori autonomi.

La fase di riapertura che interessa l’Italia e tutte le Città ivi comprese le Città della Campania, interessa anche Eboli che a sua volta dopo una serie di ordinanze e vari altri provvedimenti regionali e comunali “riparte” dal Cimitero cittadino, regolando con orari le visite, che saranno possibili solo se programmate, previo appuntamento, per evitare affollamento e quindi possibili contagi.

E così come la vicina Battipaglia che nei giorni scorsi ha annunciato lo stesso provvedimento anche a Eboli riapre il cimitero cittadino “nell’osservanza delle più strette misure di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da virus Covis-19. Prenotazione obbligatoria e possibilità di visite scaglionate dal 4 maggio al 18 maggio” – come si legge in un comunicato del Comune che indica tutte le modalità – Le visite si prenotano contattando il numero 0828 328 124 dal lunedì al sabato, dalle ore 09:00 alle ore 12:00 e dalle ore 15:00 alle ore 17:00, compreso venerdì 1 maggio.

Le visite, – si legge sempre nella nota saranno – coordinate dall’ufficio Demografico e Cimitero diretto dal caposettore Damiano Bruno, sono consentite solo ed esclusivamente se i visitatori sono dotati di guanti e mascherine, dispositivi indispensabili di protezione individuale. Si accede al civico cimitero, con ingressi contingentati:

  • dal lunedì al sabato dalle ore 8:30 alle ore 17:30
  • la domenica dalle ore 8:00 alle ore 12:30.

La prenotazione produce effetti per il singolo cittadino prenotato + n. 1 eventuale accompagnatore con l’ingresso a fascia oraria di n.50 visitatori per volta che potranno trattenersi all’interno del civico cimitero per non più di 60 minuti. – conclude la nota che tiene a sottolineare che l’apertura del Cimitero sia stata richiesta unanimemente da tutti 8 settori della Città – Questa ordinanza risponde alle richieste provenienti dalla larga parte dei cittadini desiderosi di voler riprendere, pure con l’adozione delle più idonee misure preventive ed anche a mezzo contingentamento degli ingressi, le visite ai propri defunti».

60 minuti per visita, per un massimo di 50 prenotazioni per fascia oraria per consentire ai cittadini di Eboli di visitare i propri defunti, e come per entrare nei supermarket per fare la spesa così avverrà per fare visita ai defunti, solo che i supermarket sono al chiuso mentre il Cimitero è all’aperto e le tombe sono distanziate. Chi sa quanto tempo ancora ci toccherà aspettare per poter partecipare ad una funzione religiosa, sperando non si tratti di una cerimonia funebre. Chi sa quanto ancora dovremo aspettare, prendendo un numerino, per poter partecipare ad una Messa o semplicemente raccogliersi in preghiera, in quel caso chi dobbiamo chiamare per prenotarci 1 per volta?

È evidente che l’Italia deve ripartire, e il DPCM che ci ha illustrato il Premier Conte vuole in maniera graduale portarci alla normalità, ma questo deve oltre a seguire le dovute precauzioni, è giusto lo si faccia senza che la normalità venga sostituita e/o accompagnata da stress e da vincoli, che seguono più un stupidario che un volontà di riprendere una vita quotidiana.

Questa misura, quella della visita per appuntamento al Cimitero non favorisce, anzi ostacola la normalità, vieppiú nel momento in cui si parla di un luogo aperto, alla pari una Piazza, di un marciapiedi, di un parco, luoghi che il DPCM ha individuato e chiarito ricordando di mantenere le distanze e indossare le mascherine di protezione, poi il resto sta al buon senso e alla capacità dei cittadini osservare, capacità e buon senso che si applica anche alle visite ai familiari, se si dovessero applicare regole simili allorquando si riapriranno tutte le attività, staremo tutti per strada a fare file chilometriche.

CARIELLO MASSIMO

Intanto cimitero a parte ecco il rapporto quotidiano del Sindaco di Eboli Massimo Cariello sull’emergenza Coronavirus:

  • Resta sempre e solo 1 l’ebolitano positivo al Covid-19, è a casa ed è asintomatico.
  • 8 sono i tamponi analizzati di altrettanti ebolitani e tutti con esito negativo.
  • 7 persone, attualmente, sono in quarantena obbligatoria da contatto stretto di caso positivo;
  • 9 persone sono in isolamento domiciliare volontario.

I volontari del progetto “Nessuno resti solo” e la Croce Rossa Italiana anche oggi sono stati operativi.

I dati di oggi della Polizia Municipale:

  • 111 persone controllate, tra conducenti ed appiedati;
  • 2 verbali al D.L;
  • 40 attività commerciali controllate.

Continuerà nei prossimi giorni la distribuzione di mascherine presso il Comune di Eboli (compresa la sede di Santa Cecilia), presso la sede del Nucleo comunale di Protezione Civile e quella della Croce Rossa Italiana di Santa Cecilia.

#iorestoacasa #andràtuttobene

Eboli, 29 aprile 2020

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente