Assunzione Dirigente avvocato al Ruggi con un concorso in atto

Convenzione ASL Av per assumere a tempo indeterminato un dirigente avvocato, con una procedura concorsuale ancora in corso. 

È Antonacchio della CISL FP Salerno che ricorda: “È ancora in essere il concorso per dirigenti avvocati bandito con deliberazione n. 236/2017. Procedura che non è stata mai revocata ne annullata in autotutela vieppiú non esistono nell’attualità le motivazioni che portaterebbero all’annullamento di fatto di tale provvedimento“.

Antonacchio-Ruggi

Antonacchio-Ruggi

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

SALERNO – Il Segreterio Generale di Salerno della Cisl-Fp Pietro Antonacchio, con una nota indirizzata al Commissario Straordinario AOU San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno, al Sub Commissario Amministrativo, al Direttore dell’UOC Servizio Gestione Risorse Umane, al Responsabile della Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza, al Collegio Sindacale, alla RSU, ai delegati RSU/RSA/RLS CISL FP, avente ad oggetto: “Deliberazione n. 290 del 30.04.2020. Convenzione ASL Avellino per assunzione a tempo indeterminato di un dirigente avvocato”; vuole segnalare i propri dubbi sull’adozione dell’atto indicato in epigrafe.

A conoscenza, infatti, della CISL FP Salerno che è ancora in essere il concorso per dirigenti avvocati bandito da ultimo con deliberazione n. 236/2017, il quale sembra non essere mai stato revocato ne annullato in autotutela e comunque non esistono nell’attualità le motivazioni che avrebbero eventualmente portato all’annullamento di fatto di tale provvedimento.

Tralasciando l’aspetto giuridico-formale del provvedimento de quo, sembra alquanto strano, che in questa fase, vengano fatte convenzioni con altri Enti Pubblici per l’assunzione di un dirigente avvocato (il Covid 19 per ora non deve essere tutelato in giudizio!) tralasciando, forse, degli aspetti organizzativi per la gestione emergenziale di tutt’altro spessore, anche alla luce del fatto che sembrerebbe l’ordinario rallentato con trattamento solo ed esclusivamente delle urgenze e  dei cautelari.

Si chiede pertanto al Direttore UOC S.G.R.U. le motivazioni che hanno portato ad effettuare la citata convenzione con l’ASL Avellino e, perché, in costanza di concorso pubblico per la medesima figura professionale, a conoscenza della scrivente Segreteria territoriale mai revocato, abbia preso corpo questo provvedimento.

Al R.P.C.T. si chiede inoltre di vigilare su tale situazione e verificare se esistono profili di illegittimità e di interessarsi affinché gli organi competenti riscontrino la presente nota nei termini previsti dalla L.241/90 e ss.mm.ii. anche perché un’imminente immissione in servizio potrebbe far instaurare degli inutili contenziosi a carico dell’AOU.

Salerno, 6 maggio 2020

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente