Approvato in tempi record il Bilancio preventivo e DEFRC della Regione Campania

Bilancio Preventivo e Documento di Stabilità 2021-2023 della Regione Campania, approvato in tempi record.

Dal DEF Regionale su proposta di Picarone e Porcelli anche nuovi contratti di 36 mesi per gli operatori sanitari e sociosanitari. Il Consigliere regionale Francesco Picarone: “Soddisfatto del lavoro svolto. Abbiamo dato risposte concrete ai cittadini e agli operatori sanitari”.

Franco Picarone

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

NAPOLI – Approvato il Bilancio Preventivo e la Legge di Stabilità regionale 2021-2023, senza ricorso al voto di fiducia. Bilancio varato in tempi record in un contesto pandemico di difficile gestione. Quest’anno, come del resto nei 5 anni precedenti, non ci sarà dunque esercizio provvisorio. “Sono molto soddisfatto del lavoro svolto – dichiara Francesco Picarone, presidente della Commissione Bilancio -, in un periodo così delicato bisogna tenere alta l’attenzione e dare risposte concrete ai cittadini. Nessun aumento di tasse e fondi per i giovani e lo sport, per il trasporto pubblico, per le fasce più deboli, per il sociale, per l’agricoltura, la cultura e lo sviluppo del territorio”.

Approvato anche il DEFRC (Documento di economia e finanza regionale) e la relativa risoluzione di maggioranza. Approvati tutti gli indirizzi recepiti nel DEF predisposto dalla giunta, più altri definiti dal Consiglio nella risoluzione, quali:
a) riproposizione di una nuova legge regionale sull’Autismo;
b) attivare un fondo per le aziende in crisi;
c) facilitare le transazioni per evitare aggravi di spese legali;
d) sostegno per le famiglie e la denatalità;
e) indirizzo per effettuare concorsi a termine di minimo 36 mesi per operatori sanitari e socio sanitari e convertire così quelli in corso;
f) convertire l’Agenzia per le Universiadi in Agenzia per lo sport della Regione;
d) dare mandato alla Giunta affinché sui tavoli nazionali sia condotta una battaglia per l’equa ripartizione del Recovery Fund per non penalizzare
ancora una volta il Sud.

Numerose le misure varate con la legge di Stabilità. Le più significative:

  • 1.6 milioni per 3 esercizi (21-22-23) per i giovani talenti nello sport;
  • 7 milioni per 3 esercizi per voucher destinati alla fruizione sportiva per minori da anni 6 ad anni 15;
  • 1,2 milioni per 3 esercizi per impiantistica sportiva (nuovi impianti e manutenzione degli esistenti);
  • 45 milioni per 3 esercizi per trasporto gratuito degli studenti;
  • 600000 euro per tre esercizi (complessivi) per associazioni mutilati e invalidi;
  • 450000  per 3 esercizi per Unione Italiani Ciechi;
  • 400000 per le disabilità gravi sull’esercizio 2021;
  • 1,5 milioni per 3 esercizi per il sostegno socio educativo, scolastico e formativo per le vittime innocenti della camorra;
  • – esenzione per il 2021 della Imposta regionale sulle concessioni dei beni del demanio marittimo ad uso turistico-ricreativo;
  • – proroga del possesso del requisito della carta di esercizio al 1 gennaio 2023 per gli ambulanti dei mercati;
  • – semplificazione delle procedure di rinnovo per i titolari di più concessioni di posteggio (unico rilascio del titolo abilitativo);
  • – proroga dei termini per il piano casa.
  • – mutui enti locali ex legge n. 51: prorogato il termine per l’ultimazione dei lavori al 31.12.2021.

Con il DEF Regionale anche nuovi contratti di 36 mesi per gli operatori sanitari e sociosanitari e allineamento di quelli in essere

È stata accolta dal consiglio regionale l’istanza dei lavoratori precari, operatori sanitari e socio sanitari, per la sottoscrizione dei contratti per una durata di 36 mesi e l’allineamento a questa durata di quelli in essere.

E’ un risultato importante per la sanità campana e lo scopo è anche quello di evitare di perdere ulteriori risorse verso altre regioni che pongono in essere procedure concorsuali più appetibili – spiega il consigliere regionale Francesco Picarone, che ha proposto l’indirizzo insieme al consigliere Giovanni PorcelliE’ necessario potenziare la nostra sanità con personale preparato e motivato, consentendo loro di avere contratti più stabili non lontano da casa”.

In un contesto legato alla emergenza Covid questi interventi si rendono necessari per potenziare ulteriormente le strutture ospedaliere messe a dura prova in questo particolare periodo con un potenziamento del numero di personale che andrà anche a supportare l’inevitabile turn over sanitario.

Napoli, 24 dicembre 2020

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente