8 marzo a Castel San Giorgio: Una rosa rossa per le donne “colpite” dal Covid

Una rosa rossa è l’omaggio del Comune di Castel San Giorgio alle donne colpite dal Coronavirus. 

L’amministrazione comunale di Castel San Giorgio, per iniziativa della Sindaca Lanzara e l’Assessora Galluzzo, in occasione della Festa della Donna, omaggerà con una rosa rossa tutte le donne che hanno contratto il Covid-19. 

Paola Lanzara-Rosa Rossa

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

CASTEL SAN GIORGIO – L’amministrazione comunale di Castel San Giorgio, in occasione della Festa della Donna, omaggerà con una rosa rossa tutte le donne che hanno contratto il Covid-19.

La rosa, il fiore dell’amore in tutte le sue sfaccettature, ricoperta da spine, simbolo di forza, coraggio e rinascita, un piccolo dono rivolto a tutte le donne che in questo momento stanno combattendo o hanno combattuto la loro personale battaglia contro il Covid 19, hanno dichiarato la sindaca Paola Lanzara e l’assessore Giustina Galluzzo.

Le rose saranno consegnate dal gruppo di volontari della Protezione civile e della Croce Rossa nel rispetto di tutte le norme anti-contagio.

Castel San Giorgio, 8 marzo 2021

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente