Rete idrica salernitana colabrodo

M5S con Cammarano denuncia: “Perdite record nella rete idrica della provincia di Salerno”. 

Interrogazione del consigliere regionale Michele Cammarano: “Si proceda al più presto a mappatura e sostituzione delle condutture”. 

Michele Cammarano

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

SALERNO – “Costante disagio per i residenti di diversi comuni, sempre più spesso alle prese con interruzioni idriche provocate da ripetuti guasti. Nell’ultimo mese le interruzioni hanno riguardato ben 12 quartieri del comune di Salerno e 13 comuni della Piana del Sele, degli Alburni e della Valle del Sele. Serve al più presto una mappatura dell’intera rete, prevedendo un piano di sostituzione delle condotte, oltre il 70% delle quali ha un’età media stimata tra i 30 e i 50 anni”. Lo denuncia il presidente della Commissione Speciale Aree Interne e consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Michele Cammarano, che sulla questione ha presentato un’interrogazione alla giunta regionale.

«In Italia il territorio del Salernitano è uno di quelli che registrano le maggiori perdite di acqua potabile. Dall’ultimo “Censimento delle acque per uso civile” elaborato da Istat risulta, infatti, una perdita pari al 62% del totale dei volumi erogati, per un totale di 11 miliardi e 680 milioni di litri dispersi ogni anno nella sola provincia di Salerno. Uno spreco di una risorsa preziosa che non possiamo più consentire».

Salerno, 8 marzo 2021

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente