"sostituzione" tag

Eboli e Campagna nella nuova Centrale Unica di Committenza

EBOLI -I sindaci di Eboli e Campagna illustrano vantaggi e risparmi della Centrale Unica di Committenza.

Minori costi, da 4500 a 1000€ per l’adesione alla nuova Centrale Unica di Committenza in sostituzione della Stazione Unica Appaltante,  procedure semplificate per i cittadini e professionalizzazione dei funzionari.

Eboli: Chiusura Scuola dell’Infanzia e Primaria Salita Ripa

EBOLI – Con Ordinanza Sindacale si è disposta la chiusura della Scuola Primaria e dell’Infanzia di Salita Ripa.
Il Sindaco ha disposto la chiusura per i giorni 14 – 15 – 16 settembre 2015, per riprenderli il 17, riscontrando che i lavori di cui alla sostituzione e montaggio degli infissi non sono stati ancora ultimati.

Eboli: Per sorteggio sono stati nominati gli scrutatori

EBOLI – Nella giornata di ieri, nell’aula consiliare del Comune di Eboli, si è tenuto il sorteggio degli scrutatori per le elezioni amministrative e regionali del 31 maggio prossimo.
Gli scrutatori designati riceveranno la nomina entro il 15 maggio (15° giorno antecedente la votazione) attraverso un messo notificatore. In caso di incompatibilità, lo scrutatore sarà sostituito con il supplente designato dal sorteggio.

Cambio al vertice del Comitato di Quartiere Serracapilli: Pindozzi sotituisce Ferrara

EBOLI – Il Prof. Vito Pindozzi è il Presidente reggente del Comitato di Quartiere Serracapilli: Sostituisce Matteo Ferrara che per motivi di lavoro si è trasferito a Modena.
Dopo alcuni mesi di “crisi di rappresentanza” a causa del trasferimento del Presidente Matteo Ferrara, che ha preso possesso del suo ruolo di funzionario all’Agenzia delle Entrate di Modena riprende la sua funzione di “sentinella” sul territorio.

IL PUA FONTANELLE: Lotta di potere tra vecchi affari e nuovi appetiti

EBOLI – Con la suddivisione in 5 sub-comparti è stato adottato il PUA Fontanelle. Si realizzeranno 254 nuovi alloggi più strade e servizi su una superficie di 27 ettari. Gli interessati si scontrano.
Si contesta l’istituto della perequazione, l’equa distribuzione dei vantaggi e dei costi. Ai volumi da realizzare non corrispondono i costi delle infrastrutture. In questa storia chi ci guadagna? E’ manovra urbanistica o speculazione? Le incompatibilità sono formali o sostanziali?

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente