Con la Andriuolo Sindaco la svolta di “Resilienza Civica”

Finalmente la vera svolta è arrivata per il movimento “Resilienza Civica” che ha scelto di appoggiare la giovane Andriuolo. 

I responsabili del gruppo politico “Resilienza Civica” Liliano e Di Stefano scelgono di candidare a Sibdaco una Donna: «Ora è il momento buono per fronteggiare i candidati sindaci già conosciuti alla politica da oltre 30 anni. Evviva e ben venga il tanto atteso cambiamento».

Resilienza Civica-Gerardo Di Stefano-Liberato Liliano

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

EBOLI – È tempo di scelte, e sebbene manchino ancora circa 5 mesi dalle elezioni amministrative di ottobre il movimento politico “Resilienza Civica” all’unanimità ha fatto la sua scelta ed ha deciso, approvato e ratificato di appoggiare un volto nuovo sindaco al comando della città di Eboli, vieppiú scegliendo una giovane donna. Scelta tra l’altro che ha scompigliato e non poco le fila della coalizione civica di Destra, che si stava costituendo intorno all’ex Consigliere comunale di opposizione all’Amministrazione Cariello ed ex capogruppo di FI Damiano Cardiello.

Mariarosaria Andriuolo

«Questa volta si cambia per davvero, – scrivono in una nota i due responsabili del Movimento politico “Resilienza Civica” Gerardo Di Stefano e Liberato Liliano, i quali sin dal primo momento, sebbene a denti stretti avevano ipotizzato l’appoggio per una donna, in alternativa al progetto di Destra di Cardiello per concorre a quella che entrambi ritengono sia una svolta – il candidato sindaco è una donna.…. a prescindere dall’appartenenza politica, i sondaggi “tam tam” quelli che testano per davvero la volontà popolare, dicono che sull’intero territorio ebolitano si respira nell’aria un forte sentimento di cambiamento.

Ebbene, alla luce di una radicale svolta politica ebolitana, – aggiungono Di Stefano e Liliano – il movimento “Resilienza Civica”, che da sempre auspicava la candidatura di una donna, ha deciso di appoggiare e riporre piena fiducia verso Mariarosaria Andriuolo candidata a sindaco della città di Eboli, persona responsabile e scevra da pregiudizi e condizionamenti sociali. – concludono i responsabili del gruppo politico “Resilienza Civica” Liberato Liliano e Gerardo Di Stefano – Ora è il momento buono per fronteggiare i candidati sindaci già conosciuti alla politica da oltre 30 anni. Evviva e ben venga il tanto atteso cambiamento».

Eboli, 16 maggio 2021

8 commenti su questo articoloLascia un commento
  1. Scevra da pregiudizi e condizionamenti sociali?
    Ma quando fate le interviste ve le preparate?
    Da casapound mo questa vuole far vedere di non avere pregiudizi? Cosa si fa pur di arrivare alla poltrona

    • commentare anonimamente ti qualifica.
      faziosità e codardia!

  2. onore e merito alla giovane candidata…….

    ma la verità è che chi coordina il movimento non ha nessuna esperienza politica…diretta…

    il primo nella foto si è candidato per svariati schieramenti… politicamente anche opposti… vedi ultima con Cardiello qualche anno prima con Cariello senza mai avere un’idea di movimento concreto…

    il secondo della foto non ha mai provato nemmeno direttamente ad affrontare l’urna elettorale nel paese di Eboli senza mai misurarsi ma soprattutto senza manifestare il suo programma civico ..cosa vuoi fare per gli ebolitani??

    per il resto mi sembra che non sono in condizioni nemmeno di creare una lista di persone da candidare…del resto ce da chiedersi su quale progetto politico??

  3. queste persone cercano di occupare uno spazio di mancanza di rappresentatività a destra con un occhiolino al sano populismo che di questi tempi è sempre di moda.

    Io non ci trovo nulla di strano e le critiche gratuite mi sembrano cattive.

    Purtroppo siamo una cittadina abituata a denigrare chi non la pensa come noi e le investiture dall’alto da qualsiasi parte provengano sono sempre fastidiose sui territori

    Dunque se questi riusciranno a prendere un seggio consiliare saranno però allo stesso tempo un detonatore per un candidato naturale della destra che rischierà a sua volta nonostante tanto lavoro in 5 anni di rimanere a bocca asciutta

  4. Questi signori alla fine non riusciranno nemmeno a fare una lista….dovranno candidare anche i nonni e, alla fine, presenteranno una sola lista …..quindi 24 candidati x (mediamente) 10 voti = 240 voti. Nessuno eletto…ma fra 20 anni racconteranno ai nipotini di essere stati candidati alle elezioni comunali ma, che per mera sfortuna, non sono stati eletti….peccato!

  5. TIRATE DRITTO, LE MIGLIORI VITTORIE NASCONO DAL FANGO DEI DETRATTORI, VOI QUELLO CHE PRENDETE SARA’ GUADAGNATO, UN SUCCESSO..
    SARANNO ALTRI CHE SI FARANNO UN “BAGNO” PER L’ILLLUSIONE E DELUSIONE E AD OTTOBRE ARRICCHIRANNO GLI PSICANALISTOI, PER ANNI SARANNO FISSI OSPITI SUI DI LORO LETTINI 🙂
    CREATE UNA DESTRA VERA, NUOVA, SENZA I SOLITI COGNOMI CHE RAPPRESENTANO SE STESSI SOLTANTO….

  6. non seguite il consiglio di tirare dritto…tenete presente che la strada è piena di curve ed ostacoli e potreste finire fuori strada.

  7. Ma prima, tutta questa bella gente operosa, tutte queste associazioni che raccolgono fior di cervelli, dove stavano, dove abitavano?

    Tante proposte, idee, visioni politiche, progetti, rilanci, pervengono solo ora.

    Sarà tutta fuffa o più siamo e più si possono imboscare i vari impresentabili (anche solo dal punto di vista della moralità e trasparenza)??

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente