Pino sul Ponte sul Fiume Alento: Alfano Interroga la Provincia

Sonia Alfano (Fratelli d’Italia): “Ponte sul Fiume Alento (S.P. 161) la mia richiesta al Presidente della Provincia”

Allarme tardivo per un Pino Mediterraneo di almeno tre anni “spuntato” nel giunto di dilatazione del Ponte sul Fiume Alento sfuggito ad ogni controllo, manutenzione, servizio da anni da parte della Provincia. 

Sonia Alfano

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

SALERNO – “Ho interrogato il Presidente della Provincia Michele Strianese – ha dichiarato in una nota stampa il Consigliere Provinciale di opposizione di Fratelli d’Italia Sonia Alfano per avere delucidazioni in merito al ponte sul Fiume Alento che collega Ascea e Casal Velino.

Purtroppo – ha continuato il Consigliere del Partito della Meloni – sono apparse diverse foto sul ponte in oggetto che hanno fatto scattare l’allarme sulla sua sicurezza: in più in tale tratto di strada, lo scorso giugno, è apparso un pino dal cemento che ne minava la stabilità.

Sono sicura – ha concluso Sonia Alfanoche  la Provincia di Salerno con i suoi tecnici si adoperi in ogni modo per la sicurezza dei cittadini e dei turisti”.

Pino Mediterraneo sul Ponte del Fiume Alento

Per quanto l’interrogazione della Consigliera Provinciale Alfano sia solo di ieri, il problema del Pino Mediterraneo spuntato nel giunto di dilatazione del Ponte sul Fiume alento che collega Ascea a Casalvelino al contrario è antico, e pare sia datato almeno a partire dal 2018, rilevato successivamente nel 2019 e via discorrendo negli anni successivi fino all’ultimo allarme di qualche giorno fa, finalmente divenuto un allarme e nello stesso tempo un perocolo, se nella peggiore delle ipotesi le radici inspessendosi dovessero allargare ulteriormente il giunto.

La storia di quel Pino, mette in evidenza come l’incuria sistematica possa fare danni irreversibili, e come quei danni sono ulteriormente aggravati dall’assenza sistematica di ogni forma di manutenzione, che non riguarda solo quel ponte, ma tutte le opere pubbliche presenti sul nostro territorio nazionale, mettendo sotto accusa in primis chi avrebbe dovuto attendere alla sorveglianza, chi sarebbe dovuto intervenire e poi tutti gli altri che su quel ponte passavano regolarmente, ivi compreso le Forze dell’Ordine e la famosa Polizia Provinciale.

Salerno, 1 settembre 2021

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente