L’Azienda consortile Agorà S10 Alto Sele-Tanagro potenzia i servizi

Il Piano di Zona ex S3 S10 Azienda consortile Agorà Alto Sele-Tanagro potenzia i servizi sociali con il Fondo di Solidarietà Comunale

Il programma approvato prevede il supporto e il potenziamento di servizi di rilevante impatto sociale quali l’Assistenza domiciliare sociale ed integrata, sia per le persone anziane autosufficienti e non autosufficienti sia per i minori. 

Piano di zona ex S3 S10 Agorà

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

PALOMONTE – L’Assemblea consortile dell’Azienda Speciale Agorà S10 – Ambito Territoriale S3 ex S10 Altro Sele-Tanagro ha approvato il programma di utilizzo del Fondo di Solidarietà Comunale previsto dalla Legge di Bilancio 2021 e dal DPCM del 1° Luglio 2021, per il supporto e il potenziamento dei Servizi Sociali. È un’ulteriore importante testimonianza della sensibilità manifestata da questo territorio e dalle amministrazioni consorziate che si aggiunge all’avvenuta trasformazione giuridica del Piano di Zona e alla maturata stabilizzazione del personale precario nel 2020.

Un Ambito piccolo, ma attento, pronto a cogliere tutte le opportunità utili per lo sviluppo qualitativo delle politiche di welfare sul proprio territorio.

Con questa delibera, anticipando i tempi, i Comuni consorziati hanno già espresso formalmente la scelta di delegare l’Azienda Speciale Consortile all’utilizzo del Fondo, per incrementare le ore di impiego del Servizio Sociale Professionale, raggiungendo e superando, già dal 2022, il rapporto minimo Assistente Sociale/Popolazione previsto dallo Stato.

L’Azienda potenzierà poi l’intera struttura specialistica dell’Ufficio del Piano e sosterrà interventi di rilevante impatto sociale quali l’Assistenza domiciliare sociale ed integrata, sia per le persone anziane autosufficienti e non autosufficienti sia per i minori disabili.

Saranno sperimentati, inoltre, forme di inclusione attiva per le persone con disabilità psichica, attraverso i tirocini formativi e saranno potenziati i servizi per la prima infanzia.

A tutto ciò si aggiunge l’avvenuta approvazione del Regolamento di Ambito per l’erogazione dei servizi attraverso procedure di accreditamento e voucher sociali, anche questa una innovazione sperimentale che favorirà la crescita della qualità dei servizi erogati, a vantaggio della libera scelta dell’utente.

Palomonte, 3 ottobre 2021

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente