Buona Sanità all’Ospedale “Fucito” di Mercato San Severino

Dall’equipe del dott. Attilio Maurano, un trapiantato epatico salernitano, operato a Pisa, successivamente trattato con coledocoscopia e protesi. 

L’intervento innovativo, ultimato con successo dal dottore Claudio Zulli, con la supervisione del dottore Maurano, all’ospedale ‘Gaetano Fucito’ di Mercato San Severino, è stato necessario per risolvere delle  problematiche che possono insorgere dopo un trapianto al fegato. 

Ospedale Fucito Mercato San Severino

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

MERCATO SAN SEVERINO – Un trapiantato epatico, di Salerno, operato a Pisa, è stato successivamente trattato con coledocoscopia e protesi, dall’equipe del dottore Attilio Maurano, presso l’ospedale ‘Gaetano Fucito‘ di Mercato San Severino. L’intervento innovativo, ultimato con successo dal dottore Claudio Zulli, con la supervisione del dottore Maurano, è stato necessario per risolvere delle  problematiche che possono insorgere dopo un trapianto al fegato, e dopo che nello specifico, il fegato del donatore, viene attaccato alla via biliare, che fa da collegamento all’intestino del trapiantato.

Questa procedura, nel tempo, da origine a restringimenti, causati da esiti cicatriziali del trapianto, per cui la bile ha un impedimento a fuoriuscire dal fegato. Per risolvere questa condizione, i medici del Fucito, hanno esplorato la via biliare del paziente, con un endoscopio di 3 millimetri, allargando in seguito la suddetta cicatrice e posizionando al suo interno, un tubicino o protesi di plastica per far sì che la bile possa tornare a defluire verso l’intestino. L’intervento, del soggetto trapiantato, è stato svolto previa  anestesia generale dello stesso, con l’ausilio di accessoristica all’avanguardia e con l’esperienza necessaria per poterla utilizzare.

Sarebbe interessante e incoraggiante far sapere ai Salernitani che questi interventi si possono fare anche nel nostro ospedale, punto di riferimento per l’alta specializzazione e competenza che lo contraddistinguono“, dichiara il dottore Maurano, che riceve insieme alla sua equipe, i complimenti della Direzione Generale, Amministrativa e Sanitaria dell’AOU San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno.

Salerno, 25 aprile 2022

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente