12 maggio Roma Sprint Festival 2022

12 maggio 2022, Stadio dei Marmi: Sarà a porte aperte l’edizione 2022 del Roma Sprint Festiva

Tra gli ospiti del meeting di atletica leggera, ideato dall’ebolitano Andrea Amato, le tre medaglie paralimpiche di Tokyo Ambra Sabatini, Martina Caironi e Monica Contraffatto

Andrea Amato-Claudio Licciardello 2

da POLITICAdeMENTE il blog di Massimo Del Mese

ROMA – La Capitale si prepara ad accogliere la seconda edizione del Roma Sprint Festival, il meeting di atletica leggera che, dopo i numeri record del primo anno, il prossimo 12 maggio sarà ospitato nuovamente allo Stadio dei Marmi “Pietro Mennea”. Uno dei campi datletica più belli e ricchi di fascino al mondo apre le porte ad atleti e ospiti che quest’anno, finalmente, gareggeranno con il supporto e il tifo del pubblico in presenza.

Ideatore dellevento sportivo, interamente dedicato alla velocità su pista, è lebolitano Andrea Amato. Classe 84, Amato ha mosso i primi passi nel mondo dellatletica leggera nella sua città, Eboli, a partire dal 1999 fino a diventare, oggi, Head Coach del settore velocità della squadra Atletica Roma Acquacetosa. Insieme con il collega Claudio Licciardello, direttore organizzativo del meeting, Andrea Amato ha ideato un format di gara innovativo nel panorama nazionale, perché riservato alle discipline della velocità su pista.

Andrea Amato

Nel 2021, in piena emergenza da COVID-19 cera la necessità di creare un movimento che ridesse linfa allo sport – spiega Andrea Amato, presidente dell’associazione Vision Sport -. Mai come in questo momento storico c’è la necessità di supportare lo sport ed il movimento. La prima edizione del meeting è stata un successo assoluto (2021). Ben 6 atleti hanno partecipato alle Olimpiadi di Tokyo 2021, sono stati 25 gli atleti azzurri in gara. Quest’anno finalmente avremo il pubblico in presenza, l’evento sarà a porte aperte. Sarà un momento importante per noi e per lo sport”.

Lo Stadio dei Marmi, allinterno del Parco del Foro Italico, è pronto ad accogliere ai blocchi di partenza ben 12 atleti internazionali, tra cui ci sono finalisti mondiali olimpici, che competeranno in gare di velocità su 100/150/300/400 metri in un evento che si pone come il primo vero banco di prova della stagione. Tra gli ospiti del meeting, le tre medaglie paralimpiche di Tokyo Ambra Sabatini, Martina Caironi e Monica Contraffatto che correranno per conquistare il record del mondo dei 100m t63. Dopo i successi di Tokyo le ragazze sono pronte nuovamente a sorprendere il mondo sotto il cielo di Roma.

L’edizione 2022 del Roma Sprint Festival prevede anche un’altra novità: insieme alla postazione per la telecronaca in diretta è allestito un vero e proprio salottino che ospiterà gli atleti per commentare le gare. Il meeting di atletica leggera gode del patrocinio di: CONI (Comitato Olimpico Nazionale Italiano), CIP (Comitato Italiano Paralimpico), FIDAL (Federazione Italiana di Atletica Leggera) e FISPES (Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali).

Andrea Amato-Claudio Licciardello

Andrea Amato-Claudio Licciardello

 

Roma, 11 maggio 2022

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente