Giovane da un mese in Obitorio a Battipaglia in attesa di sepoltura

Un ragazzo senza fissa dimora da oltre un mese è in obitorio all’Ospedale di Battipaglia in attesa di sepoltura: Appello di Lambiase ai Comuni di Battipaglia e Salerno.

Gianpaolo Lambiase

POLITICAdeMENTE

BATTIPAGLIA – «Era un ragazzo senza fissa dimora, che viveva a Salerno, assistito dalla Caritas. – scrive in una nota l’ex Assessore di Battipaglia Gianpaolo Lambiase che cerca di raccontare i tratti di uno di quelli che la Società definisce come “barbone” – Ricoverato per un malore all’ Ospedale di Battipaglia, morì il 27 maggio scorso.

Sono trascorse 5 settimane ed il giovane giace ancora nell’obitorio dell’ospedale in attesa di sepoltura! – Prosegue Lambiase a sottolineare come nemmeno la “pietas” religiosa riesce ad assistere quelli che essa definiscee “ultimi” – Credo che la burocrazia e le ambigue normative vigenti che “rimbalzano” responsabilità tra più Enti, hanno costretto fino ad oggi la povera salma a rimanere in obitorio.

Scrivo questa nota,  – conclude Giampaolo Lambiase rivolgendo un appello ai due Comuni di Battipaglia e Salerno sperando che ls burocrazia si faccia contaminare dall pietas e si dia la sepoltura a uno che non può essere sfigato anche nella morte – perché ritengo doveroso, urgente che si provveda a dare “civile” sepoltura al ragazzo! Conosco sensibilità ed impegno degli Assessori De Roberto e Giugliano ai Servizi sociali dei Comuni di Salerno e Battipaglia. Sono sicuro che si faranno personalmente carico del problema!»

Salerno, 5 luglio 2022

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente