Eboli, Battipaglia, Pontecagnano 3 eventi con il Progetto JTF

22 e 23 luglio con il progetto Job and Training for Freedom” i primo tre eventi territoriali a Eboli, Battipaglia e Pontecagnano Faiano. 

Con “JTF – Job and Training for Freedom” (PROG 3325), Il progetto finanziato dal Ministero dell’Interno e dall’Unione Europea a valere sul Fondo FAMI (2014-2020), per la  “Realizzazione di percorsi individuali per l’autonomia socio-economica per titolari di protezione internazionale”) si svolgeranno i primi 3 eventi territoriali previsti. 

JTF – Job and Training for Freedom

POLITICAdeMENTE

EBOLI / BATTIPAGLIA / PONTECAGNANO FAIANO Venerdì 22 e sabato 23 luglio 2022, nell’ambito di “JTF – Job and Training for Freedom” (PROG 3325), Il progetto finanziato dal Ministero dell’Interno e dall’Unione Europea a valere sul Fondo FAMI (2014-2020), si svolgeranno i primi 3 eventi territoriali previsti secondo il seguente calendario:

  • Venerdì 22 luglio 2022, dalle ore 11.00 alle 13.00 ad Eboli, presso la Sala Mangrella del Complesso monumentale di S. Francesco (Piazza S. Francesco, 1 – Eboli);
  • Venerdì 22 luglio 2022, dalle ore 17.00 alle 20.00 a Battipaglia, presso piazza Pio Jacazzi e Mario Mortale (incrocio via Ferrovia e via Italia);
  • Sabato 23 luglio 2022, dalle ore 9.00 alle 12.00 a Pontecagnano, presso Lido La Isla Bonita (via Lago Trasimeno, km 6.300).

JTF – Job and Training for Freedom è un progetto finanziato dal Ministero dell’Interno a valere sul fondo europeo per l’asilo, la migrazione e l’integrazione (FAMI 2014-2020, OS1–ON1–lett.c: “Realizzazione di percorsi individuali per l’autonomia socio-economica per titolari di protezione internazionale”). Per ciascun beneficiario individuato e coinvolto nel progetto, si prevede la progettazione e realizzazione di un Piano individuale di inserimento socioeconomico, in sinergica complementarità con gli altri servizi di inclusione eventualmente già fruiti da destinatario finale. 

L’iniziativa è organizzata dal partenariato di progetto, il cui capofila è il Consorzio Sociale Valle dell’Irno – Ambito S6; gli altri enti del partenariato sono: Agorà Società Cooperativa Sociale; Aries Società Cooperativa Sociale; Comune di Eboli – Ente Locale capofila di Piano Sociale di zona Ambito S3; Comune di Pontecagnano Faiano – Comune Capofila Piano di Zona S4; Consorzio dei Servizi Sociali Ambito A5; Consorzio Sociale Vallo di Diano,Tanagro, Alburni Ambito S10; Desy Società Cooperativa Sociale; Esculapio Società Cooperativa Sociale; Format Impresa Sociale Srl. 

Per l’occasione, il partenariato si avvale dell’esperienza di “Happy – Coaching and Counseling”, organizzazione che opera sul territorio nazionale ed internazionale, al fine di diffondere strumenti innovativi ed efficaci per il processo di crescita personale e della resilienza delle comunità attraverso l’iniziativa de “L’albero delle Identità”: quest’ultima mira alla costruzione di una nuova identità inclusiva e resiliente, utilizzando la riqualificazione partecipata di spazi pubblici in chiave artistica, come metafora pratica della trasformazione sociale in atto.

Il ciclo di eventi, che proseguirà nel mese di settembre p.v. con ulteriori tappe itineranti nell’ambito regionale, vuole porsi come un momento di condivisione sul territorio del percorso del progetto JTF avviato a giugno 2020 e che coinvolge Cittadini di Paesi terzi titolari di protezione internazionale residenti nel territorio della Regione Campania, destinatari di servizi consecutivi e complementari a quelli del sistema di protezione, con l’obiettivo di incrementare i loro livelli di inserimento socioeconomicoculturale

Per questi motivi gruppi di cittadini italiani e di Paesi terzi residenti nelle aree di riferimento saranno impegnati in attività di coaching e approfondimento delle competenze trasversali (soft-skills), oltre che in laboratori di lavorazione della ceramica. Ciascun partecipante, infatti, potrà realizzare la propria Foglia-Abilità in terracotta, destinata ad infoltire la chioma del mosaico “L’Albero delle Identità” in costruzione presso la stazione ferroviaria di Battipaglia: la dinamica illustrata mira a generare una riflessione condivisa sulla necessaria rinegoziazione identitaria tanto dei singoli, quanto delle comunità, a partire dalla valorizzazione degli spazi abitati; riflessione che appare sempre più urgente a valle della crescita globale dei fattori di mobilità umana. 

L’invito a partecipare è esteso a tutta la comunità.

Eboli, Battipaglia, Pontecagnano Faiano 21 luglio 2022

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente