“International Street Food” Eboli. 25 – 26 e 27 Piazza della Repubblica

25 – 26 e 27 novembre, Piazza della Repubblica, “International Street Food”, Eboli. In mattinata conferenza stampa di presentazione. 

Alla conferenza stampa in Comune hanno preso parte, oltre al Sindaco di Eboli Mario Conte, all’Assessore allo Sviluppo Economico Vincenzo Consalvo, il manager di International Street Food, Alfredo Orofino ed il presidente Anva Ciro Pietrofesa.

Mario-Conte-Vincenzo-Consalvo-Ciro-Pietrofesa-Alfredo-Orofino

POLITICAdeMENTE

EBOLI – Si è tenuta questa mattina presso l’Aula consiliare del Comune di Eboli la conferenza stampa di presentazione dell’evento “International Street Food“. La tre giorni ebolitana che avrà luogo in Piazza delle Repubblica da domani, 25 novembre, fino a domenica 27. 

Saranno ben venticinque i truck del “cibo di strada” presenti in città.

Alla conferenza stampa hanno preso parte, oltre al Sindaco di Eboli Mario Conte, all’Assessore allo Sviluppo Economico Vincenzo Consalvo, il manager di International Street Food, Alfredo Orofino ed il presidente Anva Ciro Pietrofesa.

«Manifestazioni come questa – ha dichiarato il Sindaco Mario Contesaranno sempre ben accolte dall’Amministrazione perché possono far diventare Eboli attrattiva anche per visitatori che vengono da fuori città, oltre che per i nostri concittadini. La concomitanza con Notre Dame de Paris, tra l’altro, benché potrebbe creare un afflusso ancora maggiore, riteniamo possa essere motivo in più per dedicare ad Eboli questo fine settimana novembrino. Dal canto nostro, grazie alle Forze dell’ordine locali e ai volontari sempre presenti, abbiamo predisposto percorsi e mobilità».

«Dobbiamo ringraziare anche Confesercenti, oltre ad Anva, per aver proposto questa idea. – ha aggiunto l’assessore Consalvo – Abbiamo potuto constatare la grande organizzazione di International Street Food che è completamente autonoma nel proporre e gestire gli eventi. Pensiamo che possa essere una notevole attrazione non solo per chi gusterà le loro prelibatezze, ma anche per quanti, trovandosi in città, vorranno visitarla e magari rivolgersi anche alla ristorazione locale che, ci tengo a dirlo, ad Eboli è di altissima qualità».

«Perché Eboli? – ha voluto spiegare Pietrofesa – perché abbiamo trovato un’amministrazione pronta ad accogliere le buone proposte e perché noi che facciamo commercio ambulante sappiamo quanto la presenza di un evento del genere possa smuovere l’economia locale attirando moltissime persone».

«Per le giornate ebolitane – ha chiarito Orofino – saremo in 150 operatori. E già questo riempirà gli alberghi locali. Molti di noi verranno almeno un giorno prima, in modo da avere il tempo di visitare la città e si recheranno sicuramente nei ristoranti locali. Di solito non riusciamo ad accontentare tutti gli avventori che, di conseguenza, si rivolgono anche alla ristorazione locale. Ma al di là di questo vorrei spiegare che i nostri non sono “camion negozio” con il solito cibo di strada, bensì ognuno di essi propone un solo tipo di cibo, frutto dell’esperienza dei nostri chef. C’è persino il “senza glutine”. Per il nostro evento prevediamo un investimento di circa 35mila euro che, ci tengo a dire, è tutto nostro, senza alcun contributo perché siamo perfettamente autonomi». 

Eboli, 24 novembre 2022

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente