Nasce a Battipaglia la “Librovia” in memoria di Cristian RINVIATA

RINVIATA PER PIOGGIA

Sabato 26 novembre, ore 17.00 nella Piazzetta SS Cosma e Damiano di Via Olevano Battipaglia sarà installata la “Casetta dei libri numero 1”. Parte la “Librovia”. 

La prima di tante casette, piene dei libri di Cristian, che legheranno Battipaglia in un’unica grande strada: “La librovia”; Che ci tiene tutti uniti e tiene vita anche la memoria di Cristian, della sua famiglia e del suo amico Giovanni che ne realizzano il progetto. 

POLITICAdeMENTE

BATTIPAGLIA – «Sabato, per tutti noi, sarà 𝐮𝐧 𝐦𝐨𝐦𝐞𝐧𝐭𝐨 𝐩𝐫𝐞𝐳𝐢𝐨𝐬𝐨, di quelli che restituiscono il senso del dedicarsi con tanta fatica e cura alla propria città. – si legge in una nota stampa – È passato qualche mese dall’installazione della “”𝐂𝐚𝐬𝐞𝐭𝐭𝐚 𝐝𝐞𝐢 𝐥𝐢𝐛𝐫𝐢””, la numero 0, ma non vi abbiamo mai raccontato la sua storia.

I protagonisti di questo racconto sono 𝐂𝐫𝐢𝐬𝐭𝐢𝐚𝐧, un ragazzo con una grande passione per i libri e la lettura, la sua famiglia e il suo amico 𝐆𝐢𝐨𝐯𝐚𝐧𝐧𝐢. Questa storia non inizia come tutte le altre, perché il personaggio principale, Cristian, viene a mancare all’inizio del racconto. Un momento triste e doloroso per tutte le persone che gli volevano bene. Come fa, direte voi, ad essere protagonista di un racconto una persona che non c’è più?

Semplice! 𝐀𝐭𝐭𝐫𝐚𝐯𝐞𝐫𝐬𝐨 𝐥𝐚 𝐌𝐞𝐦𝐨𝐫𝐢𝐚.

A Giovanni e ai fratelli di Cristian venne l’idea di mettere in circolo la sua grande passione per la lettura, raccogliendo gli oltre 500 libri che aveva collezionato negli anni e proponendoci di donarli in qualche modo. Da lì la scintilla! Perché non donarli “a tutti”? Perché non rendere collettiva la memoria di Cristian attraverso la sua passione?

Sabato, finalmente, daremo la conclusione a questo bellissimo racconto, installando la “Casetta dei libri numero 1” nella 𝐩𝐢𝐚𝐳𝐳𝐞𝐭𝐭𝐚 𝐝𝐢 𝐕𝐢𝐚 𝐎𝐥𝐞𝐯𝐚𝐧𝐨, come la famiglia di Cristian e Giovanni hanno voluto. La prima di tante casette, piene dei libri di Cristian, che legheranno Battipaglia in un’unica grande strada che ci tiene tutti uniti.

𝐔𝐧𝐚 “𝐋𝐢𝐛𝐫𝐨𝐯𝐢𝐚”: come un autobus cittadino, su una tratta colorata che tiene uniti tutti i quartieri, dal quale i libri salgono e scendono entrando nelle piccole casette di quartiere e nelle case di tutti i battipagliesi. – conclude la nota stampa – 𝐒𝐚𝐛𝐚𝐭𝐨, 𝐚𝐥𝐥𝐞 𝟏𝟕.𝟎𝟎, sarà un momento di vita comunitaria, di memoria e di ringraziamento a cui siete tutti invitati. Noi siamo felici di aver potuto raccogliere questa storia, di potervela oggi raccontare e di contribuire a scriverne una nuova chiamata “Librovia“.»

Battipaglia, 24 novembre 2022

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente