Marco De Gennaro nuovo talento Jazz salernitano

De Gennaro “Jazz Project” e il suo quartetto (pianoforte, batteria, percussioni, basso), evoca immagini del Sud, caldo, mediterraneo, colorato e delicato.

Salerno con De Gennaro e i suoi artisti jazz si conferma la nuova New Orleans del Jazz.

Marco De Gennaro IKE

SALERNO – La Campania in generale, Salerno e la provincia di Salerno in particolare si stanno dimostrando terre molto feconde per il Jazz italiano. E il Jazz italiano in verità sta vivendo una stagione straordinaria, grazie a musicisti straordinari, che con la loro bravura e la loro caparbia abnegazione stanno raggiungendo grandi traguardi riuscendo in una impresa veramente eccezionale, quella di avvicinare i giovani a questo genere musicale.

Marco De Gennaro classe 1989 pianista e compositore, giovane talento Salernitano di Eboli, ne è la conferma.  Il giovane De Gennaro non ha nulla da invidiare alle muse del Jazz italiano come: Paolo Damiani, Stefano Bollani, Enrico Rava, Giovanni Guidi, Roberto Gatto, Gianluca Petrella, Daniele D’Agaro, Roberto Cecchetto, Dino Betti van der Noot o l’altro salernitano di Campagna Daniele Scannapieco.

Marco,  al pianoforte, si esibisce senza soggezione nei vari appuntamenti musicali a cui partecipa, nei concorsi nazionali e internazionali dà sempre prova della sua bravura e conferma la  ottima vena musical-jazzistica del salernitano che si dimostra essere sempre più una sorta di novella New Orleans.

Il giovane musicista ha iniziato gli studi classici di pianoforte, composizione, Jazz ed improvvisazione, al Conservatorio G. Martucci Salerno, diplomandosi con il massimo dei voti. Nel suo curricolo vi è anche una Borsa di studio dal College of Jazz Saint Louis di Roma”, presso il quale consegue anche il diploma di II livello, con il massimo dei voti e la declamazione della lode.

Oltre all’attività musicale, è intensa anche  la sua partecipazione a seminari con: Dado Moroni, Salvatore Buonafede, Joey Calderazzo, Greg Howe, Jimm Hall, Rosario Giuliani,  Norma Winstone, Jeff Tain Watts, Adriano Mazzoletti, Brundl, ecc…

Di recente si è classificato 1° assoluto in concorsi nazionali ed internazionali, con la realizzazione discografica “IKE”, (“Jazz Project “- pezzi inediti, originali, con sapori che spaziano dal latino allo swing) in vendita su itunes.

Nel corso dell’anno, il 2010, pubblica con la Edizioni Esarmonia delle  sue  composizioni.

Su PIANOSOLO un sito web specializzato, una recensione dice di lui e della sua musica: “Ike è il nome di un tornado e Marco De Gennaro, giovanissimo pianista salernitano, si introduce sulla scena musicale del piano jazz con la stessa irruenza e decisione di un fenomeno naturale. – e poi ancora – ….il jazz di De Gennaro è mediterraneo, caldo, evoca immagini di un indefinito Sud del mondo, colorato e naturalmente musicale, senza però omettere quel pezzo di cuore delicato che intravediamo emergerei n brani come “Love is true” o “Memory of love”. – La recensione continua – Lodevole e molto efficace la scelta dell’uso delle percussioni, quasi a creare un ambiente, un clima, un’atmosfera coerente che attraversa tutto il disco“.

Info:
Cell: 3283641710 – tel:     0828030751 – Fax:  0828030108 markmusic@hotmail.it
http://www.myspace.com/marcodegennarojp

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente