Interrogazione urgente del Sen. Cardiello sulle infiltrazioni camorristiche nel Comune di Eboli

Riceviamo e pubblichiamo

Senato della Repubblica
Gruppo parlamentare del Popolo della Libertà
Ufficio Legislativo

Interrogazione urgente orale (ex art.151 del Regolamento del Senato)
CARDIELLO al Ministro della Giustizia

Premesso che:

Franco Cardiello

ROMA – l’interrogante, a seguito di notizie pubblicate dal giornale “Il Mezzogiorno” circa il coinvolgimento diretto della camorra nella gestione delle aziende agricole del salernitano, lo scorso 6 dicembre 2010 ha presentato l’atto di sindacato ispettivo numero 4-04203;

lo scorso lunedì 13 dicembre 2010 si è riunito il Comitato per l’Ordine e la Sicurezza in Prefettura di Salerno per il rischio di insorgenza di eventuali attività criminose;

al termine dell’incontro, secondo indiscrezioni, si sarebbe convenuto di trattare il fenomeno delle infiltrazioni camorristiche in maniera più approfondita anche, eventualmente, in Consiglio Comunale;

considerato che:

allo stato nel salernitano sono in via di ultimazione due importanti opere edili, i centri commerciali “Le bolle” di Serracapilli e il “Cilento Village” di San Nicola Varco;

su dette opere, secondo “Il giornale di Eboli” di dicembre 2009, la magistratura stava effettuando delle indagini perchè  “in odore di camorra“;

del pari il citato mensile esprimeva forti preoccupazioni circa il possibile coinvolgimento della camorra anche nella edificazione del polo agroalimentare in considerazione della cospicua somma di denaro pubblico e privato investito per il rilancio e lo sviluppo della zona;

considerato, inoltre, che:

secondo quanto riportato da “Il corriere del Mezzogiorno” lo scorso 16 dicembre 2010 il Procuratore Capo di Salerno avrebbe dichiarato che «il rischio che la camorra arrivi a Salerno per accaparrarsi i grandi appalti esiste ed è molto elevato»;

l’interrogante chiede al Ministro in indirizzo di sapere:

  • Se sia a conoscenza delle conclusioni cui è pervenuto il Comitato per l’Ordine e la Sicurezza;
  • Se risulti siano in corso indagini per accertare possibili infiltrazioni malavitose nel business dei centri commerciali “Le bolle” di Serracapilli e il “Cilento Village” di San Nicola Varco;
  • Se risulti che in corso d’opera siano state apportate variazioni ai progetti dei sopraccitati centri commerciali e, in caso affermativo, quali;
  • se risulti che a seguito delle affermazioni contenute nel “Il giornale di Eboli” del dicembre 2009 siano state avviate indagini per verificare l’esistenza di infiltrazioni camorristiche e se queste stesse siano eventualmente ancora in corso;
  • se risulti che all’allarme lanciato dal Procuratore Capo di Salerno corrisponda un effettivo impegno di prevenzione al fine di evitare il verificarsi di eventi criminosi;
  • se e quali iniziative intenda porre in essere di concerto con le istituzioni locali al fine di garantire l’ordine pubblico e la pace sociale nell’intera Piana del Sele.

Sen. Franco CARDIELLO

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente