Con il “Palmento” l’Istituto Agrario Fortunato vince il Concorso enologico Nazionale Bacco & Minerva

Concorso enologico nazionale Bacco e Minerva: vince il rosato “Palmento” dell’Istituto Tecnico Agrario G. Fortunato di Eboli

La vittoria conferma la crescita dell’Istituto, che quest’anno ha registrato, tra l’altro, un notevole incremento delle iscrizioni.

concorso enologico nazionale "Bacco & Minerva"

EBOLI – 36 Istituti Scolastici provenienti da tutta Italia, con circa 150 esperti, professori e allievi dei Comuni più importanti e rinomati della prestigiosa produzione vitivinicola nazionale, si sono sfidati a Benevento, presso l’Istituto Agrario ‘Mario Vetrone’, nel corso della 10^ Edizione del Concorso Enologico Nazionale ‘Bacco e Minerva’ promosso dal Ministero dell’Istruzione e dalla Confederazione Nazionale dei Consorzi Volontari per la Tutela delle Denominazioni di Origine dei Vini Italiani (FEDERDOC) che si è svolto nei giorni 24, 25 e 26 marzo u.s..

Obiettivo dell’importante manifestazione nazionale, ormai decennale, è attivare rapporti di collaborazione nel settore del sistema vinicolo enologico, offrire agli allievi una conoscenza specifica sulle certificazioni dei vini a Denominazione di Origine, sviluppare la formazione di professionalità di elevato profilo qualitativo nel settore vitivinicolo. Significativi i convegni e i dibattiti collaterali sui temi dell’agroalimentare, dell’agricoltura e della vitivinicoltura, tenuti, tra gli altri, da Roberto Costanzo, già assessore regionale all’agricoltura ed europarlamentare, dall’Ispettore del MIUR Giuseppe Murolo, dall’assessore regionale all’Agricoltura della Campania, Vito Amendolara, dal Direttore Generale dell’USR Diego Bouchè.

Ist. Tcn. Agrario Fortunato

L’istituto tecnico agrario “G.Fortunato” di Eboli, rappresentato dal Dirigente Scolastico Prof. ssa Laura M. Cestaro, dal Prof. Alfredo Pisaturo, dal Prof. Antonino Fasano e da una nutrita delegazione di alunni si è classificato, con il Palmento, al secondo posto, mentre nell’edizione del 2010 e nell’edizione del 2009 ha conseguito rispettivamente il terzo e il primo posto.

Il Palmento, vino rosato prodotto da uve coltivate esclusivamente nell’azienda agraria sperimentale integrata dell’Istituto con metodi e tecniche a basso impatto ambientale ha colore rosa intenso e brillante, profumo intenso con note di fragola, amarena e qualche richiamo di violetta, è fresco e sapido con una piacevolissima vena fruttata. Si abbina bene alle ostriche, alle zuppe di pesce e più in generale alla cucina di mare, al prosciutto crudo, al pasticcio di maccheroni, al pollo al forno ed ai formaggi leggermente stagionati. Grado alcolico medio 13,6 % vol.

L’Istituto Tecnico Agrario “G.Fortunato” di Eboli, pur confrontandosi con istituti prestigiosi e di antica tradizione enologica quali l’ I.I.S.S. Umberto I Alba (Cuneo), l’ITAS Fondazione E.M.A.C.H. S.Michele all’ Adige (Trento), l’ I.I.S.S. Cerletti (Treviso), l’ IPSAA Mazzei Giarra (Catania), l’ ITAS De Santis (Avellino), ha conseguito risultati più che brillanti nella categoria rosati IGT/ tavola, documentati, tra l’altro,  nella prestigiosissima pubblicazione del MIUR “Bacco e Minerva, passione e cultura”, che raccoglie le schede tecniche dei migliori vini classificatisi al primo posto nelle diverse categorie, con ricette abbinate, e che è stata presentata in occasione del decennale del concorso.

La vittoria conferma la crescita dell’Istituto, che quest’anno ha registrato, tra l’altro, un notevole incremento delle iscrizioni e numerosi rapporti formalizzati con i più importanti attori economici del settore finalizzati all’immediato inserimento lavorativo degli alunni.

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente