Nessun sostegno alla LavoroDoc Volley: La giunta Sica battuta anche nello Sport

La Giunta Sica ancora in svantaggio. Battuta anche nello Sport. La società sportiva LavoroDoc non riceve nessun aiuto.

Sono stati più sensibili i comuni di Salerno e Bellizzi che Pontecagnano. Ma che Amministrazione è questa se non sa garantire i servizi ai cittadini costringendoli a richiederli altrove?

LavoroDoc Volley Pontecagnano

PONTECAGNANO – Dopo aver sottolineato i vari flop dell’amministrazione Sica (dalla viabilità ai trasporti, dalle politiche sociali alle imposte sui rifiuti), il Pd di Pontecagnano Faiano segnala un altro fallimento del centrodestra e della giunta Sica.

La disfatta riguarda, questa volta lo sport, anch’esso trascinato nel vortice degli insuccessi della giunta posta a capo della comunità picentina.

A segnalare il disastro, che il circolo locale del partito di Bersani non aveva mancato di rimarcare, Carmine Marangone, Presidente della LavoroDoc Volley di Pontecagnano Faiano, la squadra femminile di pallavolo che ha portato alla ribalta il nome della città picentina per le sue ripetute vittorie.

In un articolo pubblicato stamane su un importante quotidiano, vengono infatti menzionate le parole del vertice della società sportiva: “Dalle istituzioni non ci arriva il sostegno promesso. Sono trascorsi due anni dal giorno della festa di promozione (in serie A2, ndr), e nonostante le promesse e diverse inaugurazioni, il Palasport di Pontecagnano resta un sogno… Dal sindaco Sica attendiamo, invano, risposte certe sulla consegna dei lavori… Per fortuna il Comune di Bellizzi ed il Sindaco di Salerno Vincenzo De Luca ci sono stati vicini… Forse a qualcuno non piace vederci vincere”.

Il PD di Pontecagnano si sente di esprimere la piena solidarietà, a questa ed alle altre società che, unitamente agli atleti ed  ai tifosi, vengono quotidianamente bistrattati dal Primo Cittadino, ie nello stesso tempo affondano:

“Quale mortificazione è per la nostra comunità ricevere queste parole a nome di persone che hanno messo in gioco, è proprio il caso di dirlo, soldi, passione ed impegno per un progetto valido come quello di portare ai massimi livelli una squadra locale. E’ disdicevole ed offensiva l’assenza di qualsiasi impegno da parte di chi di competenza per valorizzarla. Se, poi, al caso specifico, aggiungiamo la perdita del pattinodromo a causa della cessione a privati per una fantomatica piscina, prima sotterrata da Sica in via Toscana e mai più ricostruita, il risultato è sconfortante, specie se si considera che per ovviare al problema si è reso spesso necessario richiedere l’aiuto dei comuni limitrofi. Ma che Amministrazione è questa se non sa garantire i servizi ai cittadini costringendoli a richiederli altrove? Che gestione è questa se non solo non realizza progetti, ma tarpa le ali a coloro che faticosamente li portano avanti?”.

Il Pd di Pontecagnano Faiano conclude evidenziando, altresì, la totale assenza di strutture sportive pubbliche nelle zone periferiche (Faiano, S.Antonio, Magazzeno e Picciola) e chiedendo un impegno immediato e concreto per la risoluzione del problema.

Pontecagnano, 27 maggio 2011

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente