La Battipagliese in Coppa Italia supera ai rigori la Gelbison Serre

Con 6 a 5, la Battipagliese supera il turno con la Gelbison Serre ai rigori. Per la vittoria è stata decisiva la parata su rigore di Commentale.

Il Presidente Amoddio: “La qualificazione e per le cose fatte dalla squadra sono soddisfatto. L’organico mi sembra competitivo per gli obiettivi prefissati”.
Mister La Cava: “Sono soddisfatto, teniamo alla Coppa Italia”.

Mister La Cava

BATTIPAGLIA – Alla presenza di oltre 500 spettatori e in una giornata di caldo afoso, la Battipagliese supera ai rigori la Gelbison ed accede  così ai trentaduesimi di finale della Coppa Italia. E’ stata sofferta, ma sostanzialmente meritata la qualificazione dei bianconeri che, dopo aver preso le misure all’avversario nel primo tempo, hanno disputato un’ottima ripresa, passando in vantaggio con Tortora e venendo raggiunti poco dopo da un gol di Pascuccio.

E’ stata decisiva ai rigori la parata di Commentale su Braca e il penalty conclusivo di De Cesare.

All’ 8’ gol annullato alla Gelbison per fallo di mano di Pascuccio che, sulla sponda area di Braca, insacca toccando il pallone con il braccio. Al 22’ ancora ospiti pericolosi con Tulimieri che, su cross dalla destra di Sica, colpisce la traversa con un colpo di testa. Gradualmente esce fuori la Battipagliese che a metà frazione costruisce due occasioni. L’ispiratore è sempre De Cesare che, prima verticalizza per Tortora il cui diagonale da posizione defilata è respinto con il corpo da Spicuzza (23’), poi pennella per Panico il cui tiro al volo esce di un soffio a lato (24’).

Alla mezzora ci prova Sparano dalla distanza, ma la sua conclusione è troppo centrale per creare problemi all’estremo difensore avversario.

Nella ripresa Mister La Cava inserisce Serrapica per De Rosa avanzando Panico alle spalle dei due attaccanti. Le zebrette prendono in mano le redini del gioco costringendo la Gelbison nella propria metà campo. Al 16’ Spicuzza si supera per respingere un potente diagonale di Tortora.

La replica degli ospiti è in un tiro alto di Senè (20’). La Battipagliese, però, sembra avere un altro passo rispetto alla prima frazione e sblocca il risultato al 23’ con Tortora che, con una splendida torsione di testa, capitalizza l’ottimo cross di Panico.

Il vantaggio bianconero dura poco perché cinque minuti più tardi Pascuccio pareggia i conti deviando con la punta una punizione di Manzillo dalla trequarti. La stanchezza e la mancanza di lucidità prendono gradualmente il sopravvento e malgrado la generosità la Battipagliese non riesce a trovare il gol del nuovo vantaggio. Necessaria, pertanto, la lotteria dei rigori aperta dal gol di Serrapica e chiusa da quello decisivo di De Cesare che manda le zebrette ai trentaduesimi in programma domenica in casa dell’Ischia.

A fine partita i dirigenti della Battipagliese non hanno nascosto il loro entusiasmo per il risultato conseguito e se Mister La Cava ha dichiarato: “Sono soddisfatto, teniamo alla Coppa Italia”, Il Presidente Cosimo Amoddio non è stato da meno: “La qualificazione e per le cose fatte dalla squadra sono soddisfatto, si poteva fare di più e per questo bisogna lavorare ancora. L’organico mi sembra competitivo per gli obiettivi prefissati”.

…………………  …  …………………..

BATTIPAGLIESE         6

GELBISON SERRE       5 d.c.r.

Battipagliese: Commentale, Sparano, Renna, Caruso (36’ s.t. Caccavale), Follera, Troisi, Panico, Pingue (25’ s.t. Cataruozzolo), Tortora, De Rosa (1’ s.t. Serrapica), De Cesare C. A disp: Primadei, Odierna, Magliano, Pappalardo. All. La Cava

Gelbison Serre: Spicuzza, Mellarne, Raffo, Borsa, Pascuccio, Braca, Sica (32’ s.t. De Cesare M.), Pecora, Senè, Amarante (27’ s.t. Manzillo), Tulimieri (20’ s.t.Grimaudo). A disp: Brancale, Fariello, Dell’Isola, Carullo. All. Longo

Arbitro: Gennarelli di Campobasso (Assistenti Farina di Campobasso, Masciaroli di Termoli)

Reti: 23’ s.t. Tortora, 29’ s.t. Pascuccio

SEQUENZA RIGORI:  Serrapica (gol) – Braca (parato) – Panico (gol) – Senè (gol) – Troisi (gol) – Manzillo (gol) – Tortora (gol) – Mellarne (gol) – De Cesare (gol)

Note: Espulso Pecora al 43’ s.t. per doppia ammonizione. Ammoniti: Pascuccio. Angoli 5 a 3 in favore della Battipagliese. Recupero 1’ p.t. – 4’ s.t.  Spett. 500 circa

Battipaglia, 21 agosto 2011

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2022 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente