Per SEL la Politica a Pontecagnano è lontana dai cittadini

La macchina amministrativa e burocratica della politica si muove spesso in direzione opposta ai reali interessi dei cittadini.

A Pontecagnano si assiste inermi allo sperpero di preziose risorse pubbliche.

Comune di Pontecagnano,

PONTECAGNANO – Riceviamo e volentieri pubblichiamo la nota politica che segue e che si pubblica integralmente con i relativi allegati, di Sinistra Ecologia e Libertà del Circolo di Pontecagnano, che denuncia  e porta degli esempi di come spesso si praticano politiche che non vanno affatto nella direzione del soddisfacimento dei bisogni dei cittadini e  di come avviene lo sperpero il denaro pubblico.

Sinistra Ecologia e libertà lo fa con un interrogativo “La Politica a Pontecagnano? Lontana dai cittadini” fornendo fatti, circostanze, documenti e date che non assolvono dalle responsabilità l’Amministrazione Comunale del Sindaco Ernesto Sica.

……………..  …  ……………..

La Politica a Pontecagnano? Lontana dai cittadini

La macchina amministrativa e burocratica della politica si muove spesso in direzione opposta ai reali interessi dei cittadini. A Pontecagnano assistiamo inermi allo sperpero delle preziose risorse pubbliche.

Uno dei mille esempi che potremmo raccontare? I lavori di riqualificazione di Piazza Pio X e delle stradine limitrofe. Lavori deliberati il 31.01.2005 dal Consiglio Comunale per euro 216.911,90. Con successiva delibera del 13.09.2006 l’importo è levitato ad euro 595.000,00. Dopo tre mesi (22.12.2006) con ulteriore determina l’importo arriva ad euro 927.927,46. Successivamente il Comune ottenne per tale opera finanziamento da parte della Regione Campania per euro 882.446,73. Lavori eseguiti non come da Progetto finanziato.

Con Determinazione del Servizio Infrastrutture n. 129 del 6/10/2011 si è appreso che i lavori sono costati euro 740.641,16 di cui euro 695.160,43 a carico della Regione Campania ed euro 45.480,73 a carico del Comune (con fondi ottenuti da premialità quale comune riciclone raccolta differenziata).

Pertanto restituiti alla Regione euro 187.286,30 in quanto “non spesi”!

I lavori in discorso non hanno riqualificato l’area: non è stata creata la piazza bensì un mini posteggio per autovetture, i marciapiede non sono funzionali, in alcuni tratti mancano i necessari sottoservizi, la pendenza realizzata favorisce il naturale allagamento della carreggiata in caso di pioggia, non c’è traccia del verde attrezzato previsto, etc. etc..

Noi di Sinistra Ecologia e Libertà abbiamo più volte denunciato “ l’affare Piazza Pio X “.

Spesi euro 740.641,16 per creare un mini posteggio auto con i “sanpietrini” e pochi metri di marciapiede in alcuni tratti invasi dalle autovetture e che si allagano quando piove. Ma alla cittadinanza si comunica ben altro importo (cfr. tabella lavori – foto allegata).

I fondi resi disponibili dalla Regione Campania sono stati sperperati, mentre si sarebbero potuti effettuare ben altri interventi  a favore della città.

L’amministrazione SICA è lontana dai bisogni dei cittadini: Pontecagnano non è il paese delle fiabe e la politica locale deve ritornare ad essere al servizio della comunità.

Gli Allegati:

  • Verbale di Deliberazione Consiglio Comunale n. 6 del 31.01.2005
  • Determinazione Segreteria Generale n. 316 del 4.12.2008
  • Determinazione Servizio infrastrutture n. 129 del 6/10/2011
  • Foto Cartello Lavori Pubblici

………………….  …  ………………….

Cartello lavori pubblici

.

.

.

.

.

.

.

Pontecagnano, 23 novembre 2011

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2019 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente