REFERENDUM: ALLE H.22 HA VOTATO IL 16% – PROVINCIALI AL 32,14 – COMUNALI AL 44,94

Affluenza in calo: sarà un miraggio raggiungere il 50 % più 1 dei votanti

E’ dal 1995 che un Referendum non raggiunge il quorum

ROMA – Si colloca al di sopra il 15% l’affluenza alle urne per i tre referendum sulla legge elettorale. Alle 22.00 di questa sera, mancavano ancora i dati di un migliaio di comuni. Seggi ormai chiusi, le urne si riapriranno domani dalle 7,00 alle 15,00. L’affluenza è bassa rispetto a due settimane fa, quando gli italiani hanno votato per le Europee, per il primo turno del rinnovo delle Amministrative provinciali e comunali.

Alle 22 hanno votato il 32,14% degli italiani ai ballottaggi per il rinnovo delle Amministrazioni Provinciali (contro il 55,50% della volta scorsa), il 44,94% per i nuovi sindaci (contro il 63,79), il 16%   per i referendum (l’ultima volta, nel 2005, alla consultazione sulla procreazione assistita aveva votato il 13,3%).

Perché la consultazione sia valida è necessario che si raggiunga il quorum, cioè che si rechi alle urne il 50% più uno degli aventi diritto al voto. Un obiettivo che al momento appare un miraggio e che dal 1995 non è mai stato raggiunto.

1 commento su questo articoloLascia un commento
  1. Come è soddisfatto Calderoli. Siamo fritti. Berlusconi ci ha messo in mano a questi

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente