REFERENDUM: ALLE H.22 HA VOTATO IL 16% – PROVINCIALI AL 32,14 – COMUNALI AL 44,94

Affluenza in calo: sarà un miraggio raggiungere il 50 % più 1 dei votanti

E’ dal 1995 che un Referendum non raggiunge il quorum

ROMA – Si colloca al di sopra il 15% l’affluenza alle urne per i tre referendum sulla legge elettorale. Alle 22.00 di questa sera, mancavano ancora i dati di un migliaio di comuni. Seggi ormai chiusi, le urne si riapriranno domani dalle 7,00 alle 15,00. L’affluenza è bassa rispetto a due settimane fa, quando gli italiani hanno votato per le Europee, per il primo turno del rinnovo delle Amministrative provinciali e comunali.

Alle 22 hanno votato il 32,14% degli italiani ai ballottaggi per il rinnovo delle Amministrazioni Provinciali (contro il 55,50% della volta scorsa), il 44,94% per i nuovi sindaci (contro il 63,79), il 16%   per i referendum (l’ultima volta, nel 2005, alla consultazione sulla procreazione assistita aveva votato il 13,3%).

Perché la consultazione sia valida è necessario che si raggiunga il quorum, cioè che si rechi alle urne il 50% più uno degli aventi diritto al voto. Un obiettivo che al momento appare un miraggio e che dal 1995 non è mai stato raggiunto.

1 pingback on this post
Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2023 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente