Mozione di Rocco (MpA) per ottenere una fermata del Treno a Battipaglia.

La Richiesta di Rocco: La fermata del Treno n. 894 andrebbe a colmare un buco di 8 ore.

La stazione di Battipaglia, declassata, serve un’area metropolitana di oltre 150mila abitanti e Trenitalia se ne frega. Rocco chiede l’intervento del Consiglio Comunale.

Stazione di Battipaglia

BATTIPAGLIA – Riceviamo e volentieri pubblichiamo la Mozione Consiliare del Consigliere e Capo gruppo del MPA Adolfo Rocco, con la quale pone all’attenzione della Massima Assise comunale, attraverso il Presidente del Consiglio Ugo Tozzi e il Sindaco di Battipaglia Giovanni Santomauro, su Trenitalia e il servizio che questa offre, ritenedo che con la sollecitazione affinché si attui la fermata alla Stazione di Battipaglia del treno 894 si possa colmare un vuoto orario di ben 8 ore e rendere un servizio ad una intera comunità di Battipaglia e delle città limitrofe.

Mentre il Governo Nazionale e quello Regionale taglia i fondi per il trasporto pubblico, il Sud soffre un ritardo non indifferente e la prova è palpabile se solo si pensa tornando indietro all’attivismo della Stazione di Battipaglia e a come invece è ridotta allo stato attuale, tanto da costringere il Consigliere Rocco di intervenire per ottenere la Fermata di un treno che invece dovrebbe naturalmente essere programmata dalle Ferrovie poiché la Stazione di Battipaglia serve un’area urbana di oltre 150mila abitanti.

………………..  …  …………………

AL SIG .Presidente del Consiglio Comunale- dr. UGO TOZZI
Al Sig .Sindaco del Comune di Battipaglia dr. Giovanni Santomauro.

Oggetto: Mozione consiliare per richiesta a Trenitalia di fermata di Treno n.894-colmando un vuoto orario di 8 ore.

Si invitano le S.V in indirizzo a partecipare l’intero Consiglio comunale della grave carenza degli orari ferroviari, che penalizza la nostra città, indirizzando, se voto favorevole, a TRENITALIA la richiesta di modifica all’orario ufficiale, con la fermata dell’unico espresso, il treno n.894,che attualmente ferma solo a Salerno alle ore 2.12.

Ciò compenserebbe le avvenute soppressioni, avvenute sin da marzo 2010 dei due treni ICI notte 768 (ore 11.20 Battipaglia per Torino) e IC notte 752 (0.40 a Battipaglia per Milano ).

Allo stato attuale l’ultimo treno che ferma a Battipaglia è il regionale 2436 alle ore 22.02 e non ci sono più treni sino alle 5.58 con il regionale 3700 (questo verso Salerno – Napoli ) con un buco di otto ore.

Ringraziando dell’accoglienza della proposta ,nell’intento di dare un piccolissimo ,ma utile aiuto ai nostri concittadini ,ancora troppo delusi per una politica ,quella dell’Alta Velocità ,che ha ridotto le antiche potenzialità della ns città ,una volta crocevia di Potenza e Reggio, invio distinti saluti.

Battipaglia, 18 maggio 2012

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2021 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente