Le Tariffe Tarsu sono legittime secondo il Comune

Sulle tariffe TARSU decide il Consiglio e non la Giunta, secondo l’Adiconsum e un gruppo di cittadini, che ne chiede l’annullamento.

Il Comune ribatte: Le Tariffe TARSU sono legittime. Le delibere n.45/2012 e n. 133/2011 sono state correttamente adottate dalla Giunta Comunale, in ragione delle attribuzioni degli organi di governo del Comune. La Sentenza richiamata della Suprema Corte si riferisce ad annualità di imposta antecedenti la riforma.

Comune-di-Battipaglia-Piazza-Aldo-Moro

BATTIPAGLIA – Nei giorni scorsi l’Adiconsum di Battipaglia ha inviato una nota al Sindaco di Battipaglia Giovanni Santomauro, nella quale si chiedeva l’annullamento in autotutela della Tarsu relativa agli anni 2011-2012 per l’incompetenza funzionale a deliberare della Giunta comunale,  poiché la competenza specifica per la variazione della tariffa della TARSU è del Consiglio Comunale e non della Giunta stessa.

Analoga richiesta è stata avanzata anche dai cittadini battipagliesi Elio Masucci, Dino Di Feo e Giuseppe Masucci, a seguito dell’avviso di pagamento della tassa sui Rifiuti solidi Urbani. Cosa chiedevano, nella loro istanza questi cittadini?

Relativamente alla TARSU di cui all’anno 2012, ritenendo l’avviso illegittimo, infondato, errato, perché deliberato dalla Giunta Comunale, Masucci, Di Feo e Masucci chiedono l’annullameoto delle cartelle di pagamento relativamente alla TARSU per l’anno 2012, in via di autotutela, ritenendo l’avviso illegittimo, infondato, errato, perché deliberato dalla Giunta Comunale con atto n. 45 del 20/02/2012, al fine di evitare un contenzioso dinanzi alle Commissioni Tributarie, chiedono inoltre il rimborso per gli anni 2010 e 2011, e chiedono altresì risposte per iscritto, e singolarmente, nei termini di legge, riservandosi ulteriori azioni davanti agli organi competenti.

Alle istanze formulate in autotutela dell’Adiconsum e dei cittadini l’Amministrazione ha invitato gli uffici e dirigenti competenti a pronunciarsi nello specifico e dai responsabili del settore finanziario e tributi arriva puntuale la risposta del dirigente Dott. Giuseppe Ragone ed del funzionario contabile dott. Giuliano Caso è giunta immediata la risposta scritta, che evidenzia come: “Le deliberazioni giuntali n.45/2012 E N. 133/2011 sono state correttamente adottate dalla Giunta Comunale, in ragione delle attribuzioni degli organi di governo del Comune, come disciplinate dagli art. 42 e 48 del D.L. gs. N.267/2000.

La giurisprudenza di legittimità e di merito richiamata – continua la nota di Ragone e Caso – con in particolare la sentenza della Corte di Cassazione n. 14376/2010, si riferisce ad annualità di imposta antecedenti alla riforma delle competenze funzionali del Consiglio Comunale ed è assolutamente inconferente”.

Istanza cittadini

Battipaglia, 30 luglio 2012

Lascia il tuo commento

Inserisci il tuo nome

Il tuo nome

Inserisci una email valida.

Inserisci una email valida (non viene pubblicata)

Inserisci il tuo commento

POLITICAdeMENTE – Il blog di Massimo Del Mese © 2020 All Rights Reserved

2009-2016 Fluidworks Web & Media Solutions

2009-2012 by Fluidworks Web Agency Eboli (Salerno)

PoliticaDeMente